<

PTWSCHOOL

THE MIXIE


THE MIXIE VOL.37 / FALCONS


- ENGLISH VERSION ON PAGE 2 -

QUESTO THE MIXIE CI E’ PIOVUTO DAL CIELO E NON PERCHE’ L’ARTISTA IN QUESTIONE HA UN NOME DA VOLATILE, NO NON E’ PER QUELLO. E’ CHE QUALCUNO GLI HA FATTO VEDERE GLI EPISODI PRECEDENTI E SICCOME E’ UN PRESO BENE (SE VIVI A LOS ANGELES IL PRESOBENISMO SI GENERA AUTOMATICAMENTE NEL TUO DNA) HA VOLUTO FARNE PARTE.

MASTURBAZIONI A PARTE, LASCIAMO LONDRA E KODIAK E ATTRAVERSIAMO TUTTO L’OCEANO ATLANTICO FINO AD ANDARE A TOCCARE QUELLO PACIFICO E ATTERRIAMO A LAX, CHE E’ L’AEROPORTO DI LOS ANGELES, MA GIA’ LO SAI.

METTETE LA CANOTTA E I VOSTRI OCCHIALI MIGLIORI, FALCONS HA MESSO SU 40 MINUTI DI GOOD VIBES AKA CLASSICI DEL RAP RIMODERNATI, R&B, JERSEY CLUB E TRAP

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 36 / KODIAK


(ENGLISH VERSION ON PAGE 2)

E’ PASSATO UN BEL PO’ DI TEMPO DALL’ULTIMA VOLTA CHE ABBIAMO SCRITTO LA PAROLA “THE MIXIE” SU PTWSCHOOL, MA SAPEVAMO CHE NON SAREBBE STATA L’ULTIMA.

CI SIAMO LASCIATI COL NUMERO 35 E AI PIATTI C’ERA KINGTHING, PRODUCER DI CHESTER CHE AVEVA LASCIATO IL SEGNO ANCHE SULLA RELEASE DI AYARCANA USCITA IN FREE DOWNLOAD SEMPRE QUA DA NOI. CON IL THE MIXIE NUMERO 36 ABBIAMO DATO UN TAGLIO NUOVO AL LAYOUT E ABBIAMO MESSO DAVANTI ALLA TELECAMERA KODIAK, DUO LONDINESE CHE HA FATTO USCITE SU NUMBERS, UTTU, HOT HOUSE E BPITCH.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 35 / KINGTHING


RITORNIAMO DOPO UN’INTERMINABILE PAUSA CON THE MIXIE, LASCIAMO L’AMERICA CHE CI AVEVA OSPITATO CON DISTAL E PER IL NUMERO 35 ATTERRIAMO A CHESTER IN INGHILTERRA, CITTA’ GEMELLATA CON SENIGALLIA CHE E’ LA CITTA’ DI FABRI FIBRA. NOTIZIA DEL TUTTO IRRILEVANTE NELL’ECONOMIA DEL POST, MA CHE VOLEVAMO AGGIUNGERE PER DIVAGARE E ALLUNGARE IL BRODO.

KINGTHING LO ABBIAMO CONOSCIUTO SU INTERNET E CI E’ PIACIUTO TALMENTE TANTO CHE GLI ABBIAMO CHIESTO ANCHE DI REMIXARE UN BRANO DELLA NOSTRA ULTIMA RELEASE, QUELLA DI AYARCANA. IL REMIX CI E’ PIACIUTO COSI’ TANTO CHE GLI ABBIAMO CHIESTO DI FARCI UN THE MIXIE.

IL THE MIXIE CI E’ PIACIUTO COSI’ TANTO CHE ADESSO NON CI RIMANE CHE PORTARLO A SUONARE A MILANO.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 34 / DISTAL


TORNIAMO AD ATLANTA, CITTA’ DEGLI ATLANTA HAWKS, DELLA COCA-COLA E OVVIAMENTE DI EMBASSY RECORDINGS. I FONDATORI DI QUESTA ETICHETTA SONO MITE, GIA’ PRESENTE NEL THE MIXIE VOL. 29 E DISTAL CHE PUOI VEDERE NELL’INGRESSO DI CASA SUA IN QUESTO EPISODIO NUMERO 34. SI’ PARLIAMO DI EPISODIO PERCHE’ OGNI THE MIXIE HA UNA STORIA DA RACCONTARE E QUELLA DI DISTAL PER NOI INIZIA NEL 2010/2011 QUANDO PER LA PRIMA VOLTA ABBIAMO SENTITO APPLE BOTTOM E GRAPE DONUT: FU AMORE A PRIMA VISTA.

IN QUESTI ANNI L’ABBIAMO SEMPRE TENUTO D’OCCHIO, DIVERSE TRACCE ED EP SONO USCITI NEL FRATTEMPO, TRA COSE PIU’ FOOTWORK E ALTRE PIU’ BASS, ECCO, MICHAEL NON E’ MAI STATO LEGATO A UN SOLO GENERE, MA ANDREBBE VISTO PIU’ COME UNO DI QUEI PRODUTTORI CHE AMANO CONFRONTARSI CON DIVERSI GENERI FACENDOLO SEMPRE CON MOLTA INTELLIGENZA E CONSAPEVOLEZZA. NON A CASO IL SUO CANALE SOUNDCLOUD E’ UN CAMPIONARIO DI RITMI SPEZZATI, SUONI ACIDI, INFLUENZE TRAP E PERSINO UN PEZZO MARCHIATO DUBSTEP (PERO’ QUELLA DI BRISTOL FEAT. HXDB), SOLO MINE. TRA TUTTI I DJ/PRODUCER CHE HANNO CONTRIBUITO ALLA CAUSA DI THE MIXIE LUI E’ SICURAMENTE UNO TRA I PIU’ ECLETTICI E SICURAMENTE L’UNICO CHE IN UNA SUA PRODUZIONE HA CAMPIONATO BEAVIS & BUTTHEAD, LA PUOI SENTIRE COME PEZZO DI CHIUSURA DI QUESTO THE MIXIE CHE PARTE TRANQUILLO E DA META’ IN POI VOLA TUTTO.

ANCORA UNA VOLTA I RAGAZZI DI ATLANTA, COME L’ALTRA VOLTA CON MITE, HANNO CENTRATO A PIENO IL MOOD, STAVOLTA CON UNA BICI E UNA TV NELL’INGRESSO, UNA TAZZA DI CAFFE’, LE PATATINE (30.24), MA SOPRATTUTTO UNA SELEZIONE, SUONATA NEL RELAX CASALINGO PIU’ TOTALE, CHE TI FA ROTEARE I POLSI E ALZARE IL VOLUME DELLE CASSE DEL TUO COMPUTER.

SE TI AVANZA DEL TEMPO DAI UN ASCOLTO ANCHE AL PRIMO LONG PLAYING DI DISTAL (7.4. SU SENTIREASCOLTARE, 7.7 SU PITCHFORK), USCITO SU TECTONIC QUASI UN ANNO FA E SE NON TI BASTA GUSTATI IL SUO SET DENTRO LA BOILER ROOM, LA SUA TRACCIA D’ESORDIO X SOUL JAZZ RECORDS, COMPRATI IL DISCO CIVILIZATION E NATURALMENTE TUTTE LE RELEASE DI EMBASSY RECORDINGS, PERCHE’ QUESTO RAGAZZO E’ UN VERO CAMPIONE, DENTRO E FUORI DAL CAMPO, PIU’ DI DOMINIQUE WILKINS.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 33 / BXP


 MIXANDO E FILMANDO SIAMO ARRIVATI ALLA PUNTATA 33 DEL NOSTRO PROGETTO THE MIXIE. IL PROGETTO CHE CI FA VIAGGIARE DA PAESE IN PAESE E CI FA ENTRARE, SENZA MUOVERCI DALLA SEDIA, NELLE CAMERE DEGLI ARTISTI, A VOLTE NEGLI STUDI, UNA VOLTA PURE UN MAGAZZINO E UNA CANTINA.

CHE VIAGGI.

STAVOLTA, DOPO CHE PREMI PLAY, TE NE VOLI A CASA DI UN RAGAZZO SARDO CHE CHE VIVE A BOLOGNA, MA CHE QUANDO SUONA PRENDE LA RESIDENZA A MILANO E PRECISAMENTE IN VIA PEZZOTTI. LUI E’ BXP.

IL RESIDENT HERO DE LA NOTTE DI ASTERIX CI HA CONFEZIONATO UN THE MIXIE CHE HA VARI SAPORI: UN INTRO SPIAZZANTE, UN CORPO MULTIFORME E UNA CODA ACIDA. ED E’ PROPRIO SUL FINALE CHE BXP CI SVELA LA SUA VERA NATURA, SI SENTE DA COME MIXA GLI ULTIMI PEZZI CHE SONO QUELLI CHE PREFERISCE E CI E’ RITORNATO IN MENTE QUANDO CI SIAMO IMBATTUTI NELLE SUE PRODUZIONI E CI SIAMO RESI CONTO CHE E’ UNO A CUI PIACE SMANETTARE E SMANETTARSI SU TUTTO QUELLO FIRMATO REPHLEX, WARP E MAGARI PURE LE ULTIME COSE HOTFLUSH.

DALL’INIZIO DELLA STAGIONE DI ASTERIX CI HA FATTO SENTIRE CHE NON SE LA CAVA NEACHE TANTO MALE CON LE SITUAZIONI DA DANCEFLOOR, CI RICORDIAMO CON PIACERE IL SUO SET PRIMA DI SOUTH LONDON ORDNANCE. PER CHI AVESSE PIACERE DI INCOTRARLO E CHIEDERGLI LA RICETTA DEL PANE CARASAU LO PUO’ BECCARE OGNI MESE AL ROCKET E QUESTO VENERDI’ (18 GENNAIO) AL CASSERO DI BOLOGNA, DAGLI AMICI DI HABITAT.

CIAO PECORINI.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 32 / ANUBI


IN QUESTI GIORNI TUTTI A PARLARE DEI MAYA, MA NOI SIAMO STATI ZITTI PERCHE’ SAPEVAMO CHE IL 21 DICEMBRE ERA IL GIORNO DI ANUBI, IL DIO DELL’ALDILA’. 

NELL’ALDIQUA LUI E’ KEITH / MARCO E LE SUE PRODUZIONI ESCONO SU LUCKY BEARD RECORDS, QUINDI CON QUESTO THE MIXIE VOL. 32 RIPRENDIAMO LA SERIE DI THE MIXIE FIRMATI LB, SIGLA CHE STA ANCHE PER “LA BARBA”. NE E’ PASSATO DI TEMPO DALL’ULTIMO, QUELLO DI BOMBAMAN (CHE NEL FRATTEMPO E’ USCITO CON UN NUOVO EP), QUASI UN ANNO, E PROPRIO MENTRE PUBBLICAVAMO QUEL THE MIXIE VOL. 17 PROBABILMENTE ANUBI STAVA GIA’ LAVORANDO A QUEI PEZZI CHE ABBIAMO SENTITO PER LA PRIMA VOLTA IL TREDICI NOVEMBRE. QUANTE DATE E QUANTI NUMERI: OGGI E’ IL 21.12 E NON NE POSSIAMO PIU’ DI SENTIR PARLARE DI DATE, L’UNICA CHE CONTA E’ IL NATALE E NON NE HA PARLATO NESSUNO. POVERO’ GESU’.

CMQ IL NOSTRO CONTRIBUTO ALL’AVVENUTA SALVEZZA DELL’UMANITA’ (OLE’) LO TROVI TUTTO NEL LIVE SET CHE VEDI SOPRA, REALIZZATO CON UN APP PER IPHONE COME MULTICONTROLLER, SI CHIAMA TOUCHOSC ED’ UNA MINA PER IL PRODUTTORE MODERNO E DINAMICO AUTUNNO/INVERNO 2013, PERCHE’ TI PERMETTE DI LANCIARE LE CLIP DI ABLETON, MANDARE GLI EFFETTI, REGOLARE I BPM, FARE I FILTRI, ARROSTIRE ARROSTICINI, INSOMMA TUTTO. 

GENIO.

CIAO DIO.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 31 / AYARCANA


DOPO AVER FATTO 30 CI E’ VENUTO SPONTANEO FARE 31.

SI LO SAPPIAMO, SIAMO DEI GRANDI ESTROSI.

PER QUESTO NUOVO NUMERO LASCIAMO GENOVA DOVE ABBIAMO INCONTRATO PANTHERA808 E IL SUO STILE TRAP E RITORNIAMO NELLA CAPITALE, DOVE ERAVAMO STATI PER IL NUMERO 27, QUELLO DI ORREE E ANCORA PRIMA CON IL NUMERO 3 DI DJ PIER FROM VIRAL BASS, QUANDO IL PROGETTO THE MIXIE STAVA ANCORA CRESCENDO.

IL NUMERO 31 LO ABBIAMO AFFIDATO A MR. AYARCANA, UNA DELLE MIGLIORI SCOPERTE DI FINE 2011 E DI FATTO ENTRATE A PIENO TITOLO NEL NOSTRO SHOWCASE. PER CHI AVESSE MANCATO L’APPUNTAMENTO CON IL SUO DJ SET DI QUALCHE MESE FA ALLA BUKA, DOVE HA FATTO COMPAGNIA AD ANTITEQ, SETH E RAP_ONE, SE LO PUO’ RIVEDERE QUESTO GIOVEDI’ AL RASHOMON DI ROMA DOVE INSIEME AL SUO AMICO FRATERNO BOB THA FUNK TIRA SU UNA SERATA DA QUALCHE TEMPO, E DOVE HANNO DECISO DI OSPITARE ANCHE NOI CHE COME I RE MAGI PORTIAMO IN DONO ADESIVI, INCENSI VARI E I SAY DUBAI.

SE INVECE NON CE LA FAI A PASSARE ALLORA NON TI RIMANE CHE PREMERE PLAY E ABBRACCIARTI FORTE A QUALCOSA DI SOLIDO LI’ VICINO A TE. AYARCANA PREDILIGE LO SCURO MATERIALE DI CUI SONO FATTI I VINILI, MA IN QUESTO CASO HA APPOGGIATO SUI SUOI PIATTI I DISCHI DI TRAKTOR SOLO PER SUONARE I SUOI PEZZI, PER RENDERE ANCORA PIU’ PERSONALE QUESTO SUO SPACCATO MUSICALE E FARTI CAPIRE CHE COSA VUOLE DIRE PER LUI MUSICA. I BPM SCORRONO VELOCI ED E’ QUELLO CHE CI HA FATTO APPASSIONARE A QUESTO RAGAZZO: BRAVO, PULITO NEL MIXAGGIO E APRE IL GAS PROPRIO QUANDO SERVE. ADATTABILE A QUALSIASI TIPO DI SERATA, LO ABBIAMO VISTO SUONARE SENZA PROBLEMI ACCANTO A GIRL UNIT COME A REGIS E FARE UN BUON LAVORO REMIXANDO I PLANET SOAP NELLA NOSTRA PTWSCHOOL RELEASE #002.

NON SAPPIAMO SE E’ IL RAGAZZO GIUSTO DA SPOSARE, MA SICURAMENTE LO CHIAMEREMMO ALL’AFTER PARTY DEL MATRIMONIO DEL NOSTRO MIGLIORE AMICO.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 30 / PANTHERA808


QUELLO CHE CI HA SPINTO A PARLARE DI PANTHERA808 LA PRIMA VOLTA E’ STATO, OLTRE ALLA MUSICA (OBV), IL MODO IN CUI SI PRESENTA SUL WWW: NOME POTENTE, GRAFICHE CATTIVE E UNA BIO CHE DICEVA “BEEN FIDDLING AROUND WITH INSTRUMENTS SINCE GOD KNOWS WHEN”. LEGGENDO COSI’ E’ UN ATTIMO IMMAGINARTELO GIOCARE CON UNA BATTERIA A CINQUE ANNI E CON UNA DRUM MACHINE A DICIOTTO. NOI, CHE NON CONOSCEVAMO IL SUO BACKGROUND, PER QUELL’ATTIMO INGENUAMENTE CI ABBIAMO CREDUTO, PENSANDO CHE QUEI SUONI VENISSERO DA QUALCHE STUDIO POLVEROSO CON STRUMENTI SU STRUMENTI AMMASSATI, MA NON E’ COSI’. IL WEB E’ UNA GROSSA BUGIA E  CHIEDENDOGLIELO DIRETTAMENTE ABBIAMO POI SCOPERTO CHE DI ANALOGICO NEI SUOI PEZZI C’E’ MOLTO POCO IN REALTA’ E CHE LUI SEMPLICEMENTE E’ MOLTO BRAVO A RENDERE “VERE” QUELLE IMPERFEZIONI DIGITALMENTE REALI, DALLA GRANA LO-FI ALLA DISTORSIONE DI UN NASTRO MAGNETICO CHE NON C’E’. E’ IL RAGIONAMENTO CHE STA DIETRO QUINDI A RENDERE PANTHERA808 VINCENTE E SOPRATTUTTO CREDIBILE, E’ L’IDEA, IL CERVELLO DI LUCA, 21 ANNI, DA GENOVA (SI’ OK, PESTO, COLOMBO, ACQUARIO, ECC., CIAO). 

BACK IN ITALY QUINDI, DOVE LA SCENA E’ VERA E CHI HA I MEZZI – COME NOI E I NOSTRI COLLEGHI BLOGGER – CERCA DI SPINGERLA E SUPPORTARLA IL PIU’ POSSIBILE. QUELLO CHE CI GUADAGNIAMO? UN MONDO MIGLIORE, WE RLY HOPE SO.

PANTHERA808 IN QUESTE ULTIME SETTIMANE DI WWW-HYPE E’ STATO INSERITO ALL’INTERNO DEL FILONE TRAP, WAVE CHE STA PRENDENDOSI IL SUO SPAZIO NELL’ULTIMO PERIODO E ALLO STESSO TEMPO UNA DIREZIONE CHE NON ABBIAMO ANCORA CAPITO SE E’ QUELLA CHE CI PIACE, STAREMO A VEDERE. CIO’ CHE SAPPIAMO E’ CHE A LUCA TUTTE QUESTE SEGHE SUL GENERE INTERESSANO RELATIVAMENTE, PERCHE’  PER LUI “E’ TUTTO HIP HOP”. QUESTO THE MIXIE VOL. 30 – AH, LA FIGATA DEI NUMERI TONDI – SUONA SI’ TRAP, MA – OLTRE AD AVERE UN PEZZO POLITICO-(T)RAP-ITALIANO CHE IMPLICITAMENTE SOTTOLINEA QUELLA VOLONTA’ DI NON SCIMMIOTTARE NESSUN GENERE D’OLTREOCEANO – SI APRE CON DUE PEZZI SUOI (OUT ON SAFE SEXXX A GENNAIO) CHE LO STESSO PANTHERA808 HA DEFINITO SU SOUNDCLOUD PROG-TRAP: UNA DEFINIZIONE FATTA PER GIOCO, MA INTELLIGENTE, COME TUTTA LA SELEZIONE CHE TROVI DENTRO (DIGI G’ALESSIO, WARSAW, KRUEGER, TNGHT & MORE), E COME LUI STESSO, UNO STUDENTE DI MEDICINA (!!!) CHE POCO FA, PRIMA DI SCRIVERE QUESTE RIGHE CI HA SALUTATI DALLA CHAT DI FACEBOOK PER ANDARE A VEDERSI UN PAIO DI LEZIONI DI SCACCHI. E SI SA CHE GLI SCACCHI SONO UNO SPORT PER PERSONE INTELLIGENTI. 

CIAO ALFIERI.

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 29 / MITE


SIAMO A VENTINOVE, NON E’ ANCORA IL MOMENTO DI TIRARE LE SOMME, MA ORA CHE VEDIAMO IL NUMERO TRENTA LI’ VICINO INIZIAMO A PENSARE CHE UN PO’ DI STRADA NE ABBIAMO FATTA CON QUESTO PROGETTO (CHISSA’ COSA DIREMO QUANDO ARRIVEREMO A 100). IN QUESTI MESI SIAMO ENTRATI NELLE STANZE DI MOLTA GENTE, ABBIAMO GIRATO IL MONDO E CONTINUEREMO A FARLO PERCHE’ VIAGGIARE E’ UNA COSA CHE CI PIACE, L’UNICO PROBLEMA E’ CHE RIMANIAMO SEMPRE TRA QUATTRO MURA AD ASCOLTARE DELLA MUSICA, MA CI ACCONTENTIAMO, PERCHE’ OGNI VOLTA E’ COME ESSERE LI’ CON UNA BIRRETTA A MUOVERE LA TESTA.

OGGI SIAMO AD ATLANTA, PENSAVAMO FOSSE UNA DELLE METE PIU’ LONTANE, POI CI E’ VENUTO IN MENTE IL THE MIXIE DI LAO, A CITTA’ DEL MESSICO (9824KM DA MILANO), PER ORA E’ QUELLO CHE BATTE TUTTI. ABBIAMO PROVATO A FARE UNA CLASSIFICA CON GOOGLE MAPS DISTANCE CALCULATOR ED E’ VENUTO FUORI CHE DOPOTUTTO ATLANTA SI PIAZZA AL SECONDO POSTO (7672KM), OLE’, MENTRE AL TERZO POSTO C’E’ MONTREAL (6639KM) CON BOMBAMAN (LUCKYBEARD). SE TUTTO VA BENE IL PROSSIMO THE MIXIE BATTERA’ TUTTI, MA NON TI DICIAMO IL NOME PERCHE’ DI SOLITO LO SVELIAMO SOLO QUALCHE GIORNO PRIMA DELL’USCITA. INFATTI SE SEI STATO ATTENTO SU FACEBOOK QUALCHE GIORNO FA, VERSO LE OTTO-NOVE DI SERA ABBIAMO PUBBLICATO QUESTA PREVIEW E ALLORA AVRAI CAPITO CHE IL NOME CHE DOVEVI ASPETTARE HA SOLO QUATTRO LETTERE ED E’ MITE. TRA L’ALTRO CHE BOMBA QUEL PEZZO DRITTONE.

CMQ, MITE SI CHIAMA ETHAN, FORSE NON TI INTERESSA, MA ORA SAI UNA COSA IN PIU’, DIRE COSE IN PIU’ E’ IL NOSTRO LAVORO DOPOTUTTO. IL TUO LAVORO INVECE E’ QUELLO DI ASCOLTARE, GUARDARE, CONDIVIDERE CON I TUOI BFF E IMMAGINARE, COME NOI, DI ESSERE A CASA DI QUESTO RAGAZZO, SUL SUO DIVANO CON ALTRI DUE O TRE AMICI MENTRE GLI HAI APPENA CHIESTO DI METTERE QUALCHE PEZZO PRIMA DI USCIRE. QUELLI SONO I DJ SET MIGLIORI E IL SUO SET CHE PRESENTA IN QUESTO THE MIXIE VOL. 29 E’ PROPRIO COSI’: TRANQUILLO, MA ALLO STESSO TEMPO CON UN GUSTO CHE SOLO LE MIGLIORI SELEZIONI CASALINGHE SANNO PROPORRE. TRANQUILLO, OK, OK, MA DAL MINUTO 21 IN POI TI ALZI DA QUEL DIVANO E INIZI A BALLARE ALZANDO L’HEINEKEN AL CIELO COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI.

UN GROSSO BIG UP A TUTTA LA EMBASSY RECORDS, DI CUI MITE E’ CO-FONDATORE (ASCOLTATI TUTTE LE RELEASE) NE SENTIRAI DI NUOVO PARLARE, FO SHO, PERCHE’ UN THE MIXIE E’ PER SEMPRE E SE CE NE FAI UNO AVRAI LA NOSTRA AMICIZIA FOREVER.

FORZA ATALANTA (SQUADRA DI CALCIO ITALIANA CON IL NOME SIMILE AD ATLANTA E PER QUESTO FA RIDERE, COME SIAMO SIMPY, CIAO).

VIENI DENTRO


THE MIXIE VOL. 28 / ∆∆ Ƥ∆ṜIȘ †ɌILL†ΘN ∆∆


COME FA PARIS HILTON AD ESSERE UNA STAR MONDIALE E ALLO STESSO TEMPO PRODURRE BOMBE A MANO, CI CHIEDEVAMO? MISTERO RISOLTO, A NOSTRO MALINCUORE LA PERSONA CHE SI CELA DIETRO ∆∆ Ƥ∆ṜIȘ †ɌILL†ΘN ∆∆ E’ UN RAGAZZO COME NOI, CON GLI STESSI NOSTRI GUSTI E A CUI ABBIAMO SUBITO CHIESTO UN FEATURING ALL’INTERNO DI THE MIXIE (PROVA TU A CONTATTARE LA VERA PARIS). SIAMO AL NUMERO 28 E IL TRENTA SI AVVICINA, E’ UN NUMERO CHE FA PAURA PERCHE’ COME CON L’ETA’ 30 SIGNIFICA METTERE LA TESTA A POSTO. NOI LA TESTA INVECE CONTINUEREMO A MUOVERLA SOPRATTUTTO SE CONTINUANO AD ARRIVARCI COSE COME QUESTA TRAP SHIT.

IL TRAP E’ RIVISITAZIONE, E’ POST-POST-MODERNO, E’ UN CLASSICO PRESO, RI-EDITATO, SPACCATO E SCOPATO (TIPO CHOPPED & SCREWED MA CON PIU’ RULLANTI E TRILL TRILL). POTREMMO DIRE CHE QUELLA E’ LA DIREZIONE DEL 2013, MA C’E’ CHI DICEVA LA STESSA COSA DEL MOOMBAHTON UN ANNO FA E ALLORA ABBIAMO CAPITO CHE QUELLO CHE CONTA DOPOTUTTO E’ VIVERE IL PRESENTE E NON SMETTERE DI SOGNARE NELL’AVVENTO DI UN GENERE MUSICALE CHE UNIRA’ CUORI, ETNIE E RELIGIONI.

WE HAVE A DREAM. 

CAZZATE A PARTE, RIMETTIAMO I PIEDI PER TERRA: SIAMO IN BELGIO, LI’ DOVE LA SCENA E’ ATTIVISSIMA E NEI CLUB LA GENTE SALTA IL DOPPIO CHE QUA, RECEPTIVE AS FUCK COME CI HA DETTO ∆∆ Ƥ∆ṜIȘ †ɌILL†ΘN ∆∆ NEL BREVE SCAMBIO DI MAIL CHE ABBIAMO AVUTO PRIMA DI RICEVERE LA MINA. #TOMCREW E’ LA SITUAZIONE E TUTTA QUESTA STORIA DI PARIS TRILLTON E’ NATA TRA DUE CHIACCHIERE E UNA BIRRA TRA I MEMBRI DELLA CREW SUDDETTA (TRA CUI JUKE ELLINGTON, NON TI DICIAMO NIENTE), CIOE’ L’IDEA DI CREARE UNA CREW PARALLELA E CHIAMARSI #TOMTRAPCREW A.K.A. Ω tℜiϕὴΛïЯΞ$ Ω KREW. 

GIA’, I NOMI SCRITTI CRAZY VANNO UN SACCO DI QUESTI TEMPI, ANCHE TU DOVRESTI FARTENE UNO, SAI CHE LOL?

CIAO ЯΞΛDΞR.

VIENI DENTRO

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

© PTWSCHOOL