CLUB TO CLUB 2011 / GRAN FINALE / REPORT DAY THREE / 05.11.2011

SABATO CI SVEGLIAMO E SIAMO GIA’ AL TEATRO VITTORIA, NON ABBIAMO RICORDI PRIMA DELLE 19.00, FORSE ABBIAMO MANGIATO IN QUEL FAST FOOD DAVANTI AL TEATRO E FORSE C’ERA UN COMPLEANNO DI UNA BAMBINA ITALO AFRICANA. VEDENDO LE DUE FAMIGLIE DI ETNIE DIVERSE SEDUTE AL TAVOLO TRA PALLONCINI ANCHE’ESSI DI COLORI DIVERSI ABBIAMO PENSATO “MA GUARDA CHE FIGO, TORINO E’ PROPRIO MULTIETNICA”.

OGGI ANDIAMO A DOLCETTO D’ALBA, GRAZIE PIEMONTE, GRAZIE CONTADINI DI ALBA, GRAZIE VASCO ROSSI PER AVERLE DEDICATO UNA CANZONE  E GRAZIE PARIETTI PER ESSERTI CHIAMATA COME QUELLA CITTA’, FANCULO ALBANO CHE NEL SUO NOME INVECE LA SCHIFA.

“DAL TEATRO VITTORIA VA ORA IN ONDA IN MEGAVISIONE…” UNA ROBA DEL GENERE CI SAREBBE VOLUTA PER PRESENTARE LO SPETTACOLO CHE CI SI STAVA  PALESANDO DAVANTI ALLE ORECCHIE.

PARTE TUTTO CON FURTHERSET CHE ABBIAMO VISTO DAL VIVO PER LA PRIMA VOLTA E ABBIAMO CONSTATATO CHE:

1- HA VERAMENTE SEDICIANNI

2- E’ UN COGLIONE DI SEDICI ANNI

3- SUONA COME SE AVESSE UNA CULTURA MUSICALE DI UNO DI 50 ANNI

4- CI HA FATTO SENTIRE DEI COGLIONI DI 30 ANNI


(FOTO DI IVANOE FIORE)

NO SERIO, NON SI CAPISCE COME ABBIA FATTO AD ACCUMULARE COSI’ TANTI IMPUT DA PERMETTERGLI DI CREARE DELLA MUSICA COSI’ IN MANIERA NATURALE ED ORIGINALE. SE FACCIAMO DUE CONTI E’ IMPOSSIBILE CHE CI SIA RIUSCITO: A QUANTI ANNI HA INIZIATO AD ASCOLTARE MUSICA ELETTRONICA? COME HA FATTO? DOVE L’HA FATTO? SU QUESTO CASO STANNO INDAGANDO MULDER, SCULLY E RAZ DEGAN.

DOPO DI LUI UN ALTRO MISTERO MUSICALE, LONE.

(FOTO DI IVANOE FIORE)

SI PIAZZA DIETRO LA CONSOLLE VESTITO DA REGAZZINO INGLESE CON CAPPELLO ALLA FOLLETTO DI BABBO NATALE E DOPO DIECI MINUTI SI METTE A SPINGERE ROBA ACIDA CHE SEMBRA DI STARE NEL 91 AD UN RAVE FOURI PORTA DALLE PARTI DI MANCHESTER. BOH INCREDIBILE, LUI NEL 91 NON SI SA DOVE FOSSE MA DI SICURO NON STAVA IN UNA DANCEFLOOR IMPIZZATO DI LSD, PERO’ E’ COME SE CI FOSSE STATO E SOPRATTUTTO RICREA AL PRIMO PIANO DEL VITTORIA PROPRIO LA STESSA SITUAZIONE DEI RAVE PARTY ANNI NOVANTA. QUINDI INTORNO A NOI HANNO TUTTI LA FACCIA CON LO SMILEY.

OK FORSE ABBIAMO INIZIATO TROPPO PRESTO, PERO’ PURE TU LONE CAZZO NON CI AIUTI.

IDOLO.

IL TERZO E ULTIMO GUEST AL SABATO DEL VITTORIA E’ UNTOLD, LUI DI ANNI NE HA DECISAMENTE QUALCUNO IN PIU’ RISPETTO A GLI ALTRI DUE ED INFATTI LO FANNO SUONARE AI PIANI ALTI, NEL TEATRO PROPRIO, NON NEL FOYER. ENTRIAMO, LUCI SPENTE E I POSTI A SEDERE.

INASPETTATAMENTE TUTTI SI METTONO A SEDERE, CIOE’ A NESSUNO E’ BALENATA IN MENTE L’IDEA CHE FORSE UNTOLD NON FA PROPRIO MUSICA DA CAMERA E CHE QUINDI SI POTEVA STARE IN PIEDI E BALLARE, PERO’ E’ PROBABILE CHE TUTTI NON ABBIANO SCARTATO QUESTA IPOTESI:

“SCIOE’ METTI CASO CHE FA UNA ROBA SPERIMENTALE GIUSTO PER IL FESTIVAL, SCIOE’”

INSOMMA ARRIVA E CI TROVA TUTTI SEDUTI, IL SOGNO DI OGNI INSEGNANTE. POI PRENDE I MICROFONO E DICE “OK, SE VOLETE POTETE PURE ALZARVI”, IL SOGNO DI OGNI ALUNNO.

DETTO FATTO AL PRIMO COLPO DI CASSA SIAMO TUTTI IN PIEDI DI FRONTE ALLA CONSOLLE, DIETRO SEDUTI CI SONO SOLO GLI SFIGATI O QUELLI CHE DOVEVANO ANCORA DIVIDERE IN PARTI UGUALI LO SBALLO AL SACCHETTO CHE SI SONO PORTATI PER LA SERATA. INSOMMA IL PROF DIMOSTRA DI SAPERNE, LA PRESA AMMALE CHE CI AVEVA FATTO VENIRE AL PARTY DELLA HESSLE AUDIO AL RAZZMATAZZ QUEST’ANNO DURANTE IL SONAR E’ SOLO UN LONTANO RICORDO (CRISTO IL RAZZMATAZZ CHE BOTTA DI POSTO, LO VORREMMO TUTTI NELLE NOSTRE CAMERETTE) INSOMMA IL NONDETTO (UNTOLD, LOL) CI INCULCA IL SUO VERBO FATTO DI NU.HOUSE, GARAGE E UK BASS.

POI SI SPARGE LA VOCE CHE ZOMBY NON SI PRESENTERA’ AL FESTIVAL E CHE LO SOSTITUIRA’ PROPRIO UNTOLD NELLA SALETTA ROSSA.

ALLA NOTIZIA NOI REAGIAMO DICENDO “BELLALI’”.

USCIAMO E SALUTIAMO IL TEATRO VITTORIA, CIAO VITTORIA YOU WIN, ANDIAMO VERSO PORNA NUOVA E PRENDIAMO LA METRO VERSO IL LINGOTTO.

CONTINUA: