FINISTERRAE – IL FILM DEL SONAR AL MILANO FILM FESTIVAL

OK MAGARI E’ LA VOLTA BUONA CHE TI SIEDI E TI VEDI UN FILM AL MILANO FILMFESTIVAL.

SI PERCHE’ PER LA MAGGIORPARTE DELLE PERSONE IL MFF E’:

1- UN’ OCCASIONE PER ANDARE DAVANTI ALLO STREHLER E SFOGGIARE QUEL POCO CHE TI RIMANE DI ABBRONZATURA ASCOLTANDO DEI GRUPPI DI MERDA (SEMPRE GLI STESSI)

2- IRONIZZARE CON GLI AMICI SULL’ACRONIMO MFF, LE IPOTESI PIU’ GETTONATE SONO:

MINCHIA FILM FESTIVAL

MILF FILM FESTIVAL

MILANO FIST FUCKING

3- GIOCARE A BILIARDINO IN SEMPIONE

STASERA C’E’ UN BUON MOTIVO PER ENTRARE, SEDERSI E GUARDARSI UN FILM CHE NON E’ UN FILM. STIAMO PARLANDO DI FINISTERRAE, UN ROAD MOVIE DELLE DUE MASCOTTE DEL SONAR 2010.  SI PROPRIO QUEL SONAR CHE TANTO CI PIACE E CHE TANTO CI PIACERA’ PER SEMPRE. LORO SONO DUE FANTASMI CHE SE NE VANNO IN GIRO PER LA SPAGNA, IL PROGETTO ERA PARTE INTEGRANTE DELLA COMUNICAZIONE DELL’ ANNO SCORSO E IL VIAGGIO TERMINAVA IN GALIZIA CHE E’ L’ALTRA VENUE IN SPAGNA AD OSPITARE IL SONAR.

IL FILM E’ STRANO PERCHE’ PRIMA HANNO GIRATO LE IMMAGNI, POI CI HANNO AGGIUNTO LE MUSICHE E DOPO HANNO SCRITTO LA SCENEGGIATURA, MA NON SARA’ MAI PEGGIO DI UN FILM DI MOCCIA CHE SICURO LA TUA POLLA TI AVRA’ FATTO VEDERE PRIMA DI DARTELA E TU CHE PUNTAVI A FARLE VEDERE IL REMAKE PORNO

SCUSA SE TI CHIAVO AMORE

COMUNQUE STASERA ALLE 20.30 AL TEATRO STREHLER C’E’ PURE CABALLERO (NELLA FOTO SOPRA RIPRESO MENTRE SI GODE I SOLDI FATTI COL FILM IN UNA SCONOSCIUTA LOCALITA’ TROPICALE)  CHE TI INTRODUCE ALLA VISIONE, LA TUA BUONA OCCASIONE PER ACCAPARRARTI IL FREE PASS PER IL SONAR 2012, MAGARI A SAN PAOLO E VISTO CHE CI SE,  SPULCIATI BENE IL PROGRAMMA DEL MILANO FILM FESTIVAL, CHE MAGARI UNA TIPA LA IMBROCCHI RACCONTANDOLE LA SINOSSI DI UN CORTO MALESIANO INVECE CHE STENDERLA A COLPI DI NEGRONI SBAGLIATI.

CIAO FANTASMINI