“FRICATISM”, IL NUOVO ALBUM DI FRICAT È UN INNO ALL’IMBASTARDIMENTO

DA UNO COME FRICAT, NON POTEVAMO ASPETTARCI ALTRO CHE UN ALBUM “MANIFESTO”. PER CHI NON LO SAPESSE ANCORA, FRICAT È UNA COSTOLA AUTONOMA DEGLI APES ON TAPES, CHE HA PRESO UNA TANGENTE E HA CREATO UN SUO PERSONALE MODO DI VIVERE E L’HA TRADOTTO IN MUSICA. “FRICATISM” È UN VERO E PROPRIO MANIFESTO SUDDIVISO IN 9 TRACCE NELLE QUALI TROVIAMO BEN SPIEGATI I FONDAMENTI DEL FRICATISMO OVVERO DELL’”IMBASTARDIMENTO FERTILE E GIOIOSO”. PERCUSSIONI, CORI QUASI SCIAMANICI, VOCI TALMENTE TAGLIATE CHE PRONUNCIANO SUONI INVECE CHE PAROLE, RITMI RIPETITIVI E PERSUASIVI, TUTTO QUESTO È STATO MESSO INSIEME PER FARCI RITORNARE AD UNO STATO GREZZO CHE CI SPORCA SEMPRE DI PIÙ DOPO AD OGNI ASCOLTO.

LE TRACCE HANNO COME SCOPO PROPRIO L’INVOLUZIONE, L’INCATTIVIMENTO, IL RITORNARE UN PO’ PIÙ ANIMALI, CHE POI È QUELLO CHE SUCCEDE OGNI VOLTA CHE CI RITROVIAMO A BALLARE AL BUIO, IN QUALSIASI POSTO DOVE CI SIANO DELLE CASSE, DOVE CONTA MOLTO DI PIÙ COME TI MUOVI CHE COME PARLI, VISTO CHE I VOLUMI AZZERANO LA CONVERSAZIONE. ECCO CHE IL FRICATISMO ARRIVA IN SOCCORSO COME CURA AI GRANDI MALI DELLA MODERNITÀ, DOVE SI STRAPARLA E SI AGISCE SOLO NELLA REALTÀ VIRTUALE. SVELATO QUINDI ANCHE IL PERCHÉ DELLA SCELTA DI FRICAT DI NON METTERE NESSUNA PAROLA BEN SCANDITA E RICONOSCIBILE NEL SUO ULTIMO LAVORO. UN PO’ COME PER DIRE: NON ASCOLTARE, C’È POCO DA CAPIRE, MUOVITI E BASTA.

UN PROGETTO CHE FUNZIONA DALLA COPERTINA ALLA SCELTA GRAFICA, PER IMPAGINARE IL TITOLO (COME QUELLO CHE TROVI SUI DIZIONARI QUANDO CERCHI UNA DEFINIZIONE DI UNA PAROLA) FRICAT SI È MESSO IN TESTA DI CONVERTIRE PIÙ PERSONE AL SUO MODO DI VIVERE E IN UN MOMENTO COME QUESTO UN BEL RITORNO ALLE ORIGINI POTREBBE SALVARCI TUTTI. 

FRICATISM È USCITO DA POCO PER BURNOW REC, FRESH YO! VOODOO REBEL E WASBRIDGE COUNCIL, LO COMPRI SU ITUNES E SULLE ALTRE PIATTAFORME DIGITALI E IN STREAMING SU SPOTIFY E DEEZER 

CIAO DARWIN