FURTHERSET RACCONTA IL SUO NUOVO EP: TWO LOVERS IN A ROOM

FURTHERSET, IN ARTE TOMMASO PANDOLFI, SI E’ AUTOINTERVISTATO IN OCCASIONE DELL’USCITA DEL SUO ULTIMO EP: TWO LOVERS IN A ROOM. LA COPERTINA E’ DI GIOVANNI BETTACCHIOLI, QUESTO VA DETTO, PERCHE’ ULTIMAMENTE IL RAGAZZO SI STA DANDO UN GRAN-DA-FARE, QUINDI BELLA MIXTAPEBRIOSS. ABBIAMO PROVATO AD ASCOLTARE QUESTO DISCO DI TOMMASO, CI E’ PIACIUTO, POI ABBIAMO PROVATO A DESCRIVERLO A PAROLE NOSTRE (SWAG, BOMBA, MANATA, TOTALE, SPAZIO), MA NON CI E’ VENUTO IN MENTE NIENTE. SARA’ PERCHE’ LA SUA MUSICA TI CONFONDE IL CERVELLO?  SOPRATTUTTO SE ASCOLTATA CON LE CASSE DEL MACBOOK PRO O CON DEGLI AURICOLARI ECONOMICI. MOLTO SI PERDE CON QUESTI DUE SUPPORTI, PERCHE’ FURTHERSET O LO ASCOLTI CON UN IMPIANTO DA FETICISTA DELLA MUSICA CLASSICA OPPURE LO ASCOLTI DAL VIVO. E’ TUTTA UN’ALTRA STORIA. FATTO STA CHE L’EP E’ FUORI, USCITO LUNEDI’ X BAD PANDA RECORDS E LO SCARICHI IN TUTTI I SUOI FORMAGGI QUA: FURTHERSET.BANDCAMP.COM.

TI PROPONIAMO ALCUNI ESTRATTI DELLA SELF-INTERVIEW:

VIA

“IL PEZZO D’APERTURA CHE TI APRE IL CERVELLO. INTERPRETABILE ANCHE COME “C’È DELLA MAGIA SOTTO IL TUO WATER, STAI ATTENTO BRO”. E’ FIGO CHE È PRATICAMENTE DIVISO IN TRE PARTI, LA PRIMA PARTE TRANCE, POI ROCKABILLY E POI LOU FAY. DAI CHE THUGGA TANTISSIMO.”

“AH REGÀ, SIAMO ARRIVATI AL SECONDO PEZZO. NON AVETE GIÀ VOMITATO? POSSIAMO CONTINUARE! DAI. IL PEZZO SI CHIAMA COSÌ PERCHÉ HO TIPO IMPARATO AD ALLACCIARMI LE SCARPE A 10 ANNI. RAGAZZO PRODIGIO DELLA MUSICA ELETTRONICA FURTHERSET, PERÒ POI BASTA EH. NEGLI ALTRI AMBITI SKIFS.”

“ALCUNI MI HANNO FATTO NOTARE CHE NON RIUSCIRÒ MAI A SUONARE COME HOLY OTHER, PERÒ OH, C’HO PROVATO. COMUNQUE LUI È UN TIPO SIMPATICO”

“QUALCHE GIORNO FA STAVO CORRENDO NO? BEH, ME LA CANTICCHIAVO LA MELODIA DI LONELY GHOSTS.
LA CANZONE È PER CHI SI SENTE SOLO, PERCHÉ RICORDATEVI, SE VI SENTITE SOLI, È PERCHÉ NON C’È NESSUNO ACCANTO A VOI. FISICAMENTE PARLANDO.”

SON RAGAZZI.

CHIUDIAMO CON UN FRAMMENTO DEL SUO LIVE QUI A MILANO @ S / V / N / NUMERO 1.

CIAO LOVERS