GUIDE TO THE GALAXY ALLA GLORIA MARIA GALLERY, 21.03.2013

(PHOTO VIA: TRIANGULATIONBLOG.COM)

SI’, E’ PRATICAMENTE OGGI. SCUSA PER L’INVITO DELL’ULTIMO MOMENTO, SCUSA SE AVEVI GIA’ PRESO IMPEGNI PER STASERA, MA HAI TUTTA LA MATTINATA PER ORGANIZZARTI DIVERSAMENTE, PRENDERE LA 74 E RECARTI IN VIA WATT 32. IL PERCHE’ DEVI ANDARE LI’ LO SCOPRIRAI SUL POSTO, LA GLORIA MARIA GALLERY IN QUANTO GALLERY NON E’ UNO SPAZIO IMMENSO E LE OPERE ESPOSTE LE POTRAI FISICAMENTE VEDERE IN POCHI MINUTI, PER CAPIRLE INVECE TI CI VORRA’ UN PO’ DI TEMPO IN PIU’ E QUALCHE RIFLESSIONE A POSTERIORI. OTTO ARTISTI INTERNAZIONALI, SELEZIONATI DA ATTILIA FATTORI FRANCHINI, CHE RIFLETTONO (DI BRUTTO) SUL RUOLO DELLA COMUNICAZIONE VISIVA NELL’ERA DEL DIGITALE DOVE L’OPERA STESSA PERDE LA SUA FISICITA’ MOLTIPLICANDOSI SU DISPOSITIVI COME IPHONE, COMPUTER, IPAD, KINDLE, OGGI ALLA PORTATA DI TUTTI. (MIS)INFORMAZIONE (CIT.).

RHYS COREN, PAUL FLANNERY, AUDE PARISET, YURI PATTISON, LORENZO SENNI, TRAVESS SMALLEY, PRISCILLA TEA, AMALIA ULMAN SONO GLI OTTO CERVELLI DI GUIDE TO THE GALAXY (TITOLO CHE PRENDE ISPIRAZIONE DALL’OPERA DI DOUGLAS ADAMS), L’HEADLINER – SCUSA, SIAMO ABITUATI A PARLARE DI FESTIVAL MUSICALI E SERATE NEI CLUB – PROBABILMENTE E’ RHYS COREN, INGLESE, CO-FONDATORE DI BUBBLEBYTE E INTERCITY MAINLINE, SCRIVE ANCHE POESIE. CLICCA, ESPLORA, DIGITA I NOMI DEGLI ALTRI ARTISTI PUNTO COM (ES. TRAVESSSMALLEY.COM), PERDITI NEI CONTENUTI, NOI DICIAMO CHE E’ RHYS COREN E’ L’HEADLINER PERCHE’ NELL’EVENTO FACEBOOK – ULTRA-FUNZIONALE IN QUESTO CASO – L’IMMAGINE DI COPERTINA E’ UNA SUA OPERA CHE QUI SOTTO PUOI VEDERE IN LOOP.

BIANCAZZURRI (2012)

HTTP://RHYSCOREN.CO.UK

PER TUTTI GLI ALTRI NOMI CERCA SU GOOGLE, IL DIVERTIMENTO E’ ASSICURATO E PUO’ FAR PARTE DI QUELLE TUE RIFLESSIONI A POSTERIORI DI CUI ABBIAMO SCRITTO POCO SOPRA.

TRA GLI ARTISTI, HAI LETTO BENE, C’E’ ANCHE LORENZO SENNI CHE PRESENTERA’ IL SUO ULTIMO LIVE AAT (ADVANCED ABSTRACT TRANCE). NOI CHE SIAMO CURIOSI GLI ABBIAMO CHIESTO COS’E’ IN UN’INTERVISTA A DOMANDA SINGOLA.

——

PTW: “CIAO LORENZO, COS’E’ AAT?”

LS: “AAT E’ UN PEZZO CHE HO COMPOSTO IMPIEGANDO SOLO “FALLING BASS” DI PEZZI TRANCE E HARD STYLE. MI INTERESSAVA UTILIZZARE QUESTI SECONDI DI TENSIONE/RILASCIO COME MATERIALE UNICO PER CREARE UNA TRACCIA CHE FOSSE APPUNTO CARATTERIZZATA DA UNA SORTA DI “TENSIONE COSTANTE” MA CHE FOSSE MOLTO VARIA E SI POTESSE SVILUPPARE IN UN TEMPO LUNGO.

IN MOSTRA C’E’ UNA ANCHE PARTITURA GRAFICA CHE LO RIGUARDA, E’ STAMPATA SU UN BANNER DI PVC LUNGO PIU’ DI 3 METRI CHE HO DISEGNATO SMONTANDO E POI RIMONTANDO FRA DI LORO DEI TRIBALI (SI’ SI’ I TATUAGGI) IN QUANTO RICHIAMANO L’ESTETICA HARD-STYLE E SONO UTILISSIMI PER DESCRIVERE DEI MOVIMENTI MUSICALI, E’ TIPO UNA NOTAZIONE MUSICALE ALIENA, PRENDE BENE.”

——

PREVIEW, IERI @ GLORIA MARIA GALLERY:

POTRAI SENTIRE IL SUO LIVE DALLE 20.30 CIRCA, LA GALLERY INVECE APRE DALLE 19.00 PER IL VERNISSAGE, ANCHE SE LE OPERE NON SCAPPANO (FINO AL 30 GIUGNO 2013), BE PUNTUALE.

EVENTO FB

USTREAM.TV/CHANNEL/GUIDE-TO-GALAXY

CIAO LAZIE