SODAPOP FESTIVAL || UNA NOTTE DA CAVALLI

MAI STATI ALL’IPPODROMO PRIMA DI IERI E C’E’ DA DIRE CHE E’ PROPRIO FIGO.

CI SIAMO ANDATI IN MOTORELLO CHE FACEVA CALDO

A PARTE IL SENTIRSI DALL’INIZIO ALLA FINE GIGI PROIETTI IN “FEBBRE DA CAVALLO” IL SODAPOP FESTIVAL E’ BEN SPALMATO SU TUTTA LA STRUTTURA DEL GALOPPATOIO MENEGHINO. PALCHI SOTTO LA TRIBUNA, PALCHI SULLE TERRAZZE, PALCHI IN CORRIDOIO BUI, PALCHI SUL TETTO, PALCHI A PACCHI INSOMMA.

PALCO TERRAZZA

TUTTO BELLO

SOTTOBALCONE

IL DELIRIO PIU’ GRANDE, MANCO A DIRLO, ERA DAVANTI AL PALCO RESET! SEMPRE BRAVI A TENERE CALDI PATATINE E PISELLINI.

IL PIU’ BELLO E’ STATO REBOLLEDO CHE HA REGALATO INCIPIT DI LIMONI A TUTTI.SI TI DICEVA IO POSSO FARTI LIMONARE, NEL SENSO TI METTO IN GRADO DI FARLO, POI VEDI TU COME ANDARE AVANTI, IO FACCIO PURE TROPPO, NEL SENSO SONO QUA A SUONARE E FACCIO PRENDERE BENE LA TIPA ACCANTO A TE, CAZZO DEVI LAVORARE UN PO’ ANCHE TU O NO, MICA POSSO FARE TUTTI IO. NEL SENSO.

DAI CAZZO.

E’ STATO BRAVO, DISTINTO, CI HA FATTO BALLARE CON GROOVE PETTINATI AFRO, LINE DI BASSO FUNKY E CASSE QUATTRO QUARTI.

REBOLLEDO PRIVAT ROOF TOP STAGE

SLURP.

POI SIAMO ANDATI ALL’AFTER E ABBIAMO FATTO LA BELLA FOTO CHE VEDI QUASSOTTO.

CIAO CAVALLI.