Ptwschool

google


FATTI UN GIRO PER IL MONDO CON L’HYPERLAPSE DI GOOGLE MAPS


UNO STUDENTE DI GRAPHIC DESIGN, MATTEO ARCHONDIS, HA REALIZZATO UN VIDEO HYPERLAPSE PER FESTEGGIARE IL DODICESIMO COMPLEANNO DI GOOGLE MAPS.

VIENI DENTRO


UNA GUIDA SU COME CERCARE SU GOOGLE “XXX THE MOVIE” SENZA PROBLEMI


NON È CHE SIAMO DEI FAN DELLA SAGA XXX DIRETTA DA ROB COHEN, MA VISTO CHE È DA POCO USCITO IL TERZO CAPITOLO “XXX THE RETURN OF XANDER CAGE” SIAMO FINITI SU DI UN INTERESSANTE ARTICOLO FATTO DA GQ CHE GIUSTAMENTE SI È POSTO UN GIUSTO QUESITO: ” MA SE UNO CERCA SU GOOGLE INFORMAZIONI SUL FILM COME FA A NON FINIRE SU DEI SITI ZOZZI?”.

ADESSO TI SPIEGHIAMO COME FARE A NON TROVARTI TRA DONNINE NUDE, A MENO CHE TU NON VOGLIA FINIRE PROPRIO LA, MONELLO.

VIENI DENTRO


LA FUNZIONE “WORD LENS” DI GOOGLE TRANSLATE ORA TRADUCE ANCHE IL GIAPPONESE


VAI AL RISTORANTE GIAPPONESE, CHIEDI UN MENU’ IN LINGUA ORIGINALE (SENZA SOTTOTITOLI) E FAI UN FIGURONE CON WORD LENS.

OPPURE VAI DIRETTAMENTE IN GIAPPONE, NON PORTARTI LA LONELY PLANET, USA WORD LENS E SEGUI I CARTELLI STRADALI.

VIENI DENTRO


GOOGLE TI FA VEDERE CON UN VIDEO LE PAROLE PIÙ CERCATE DEL 2016


GOOGLE HA CONDIVISO “YEAR IN SEARCH 2016” , UNA VIDEO-RACCOLTA DI IMMAGINI CHE RIASSUME GLI ARGOMENTI PIÙ CERCATI NEL MONDO IN QUESTO 2016 CHE STA PER FINIRE, DIVIDENDO IL TUTTO IN NOVE CATEGORIE: RICERCHE, NEWS, PERSONE, TECNOLOGIA, EVENTI SPORTIVI, PERDITE, FILM, CANTANTI E SERIE TV CON UNA TOP 10.

TI DICIAMO SOLO CHE LA PAROLA PIÙ CERCATA DEL 2016 È STATA “POKÈMON GO”.

QUALCUNO CI STA GIOCANDO ANCORA?

VIENI DENTRO


SE TWITTI UNA EMOJI ALL’ACCOUNT DI GOOGLE LUI TI RISPONDE A MODO SUO


CI SONO MOLTO TEORIE SULLO SVILUPPO FUTURO DELLE EMOJI, I PIÙ REALISTI E QUINDI I PIÙ TRAGICI GIÀ AFFERMANO CHE ANDRANNO A SOSTITUIRE COMPLETAMENTE LE LETTERE E LE PAROLE. ALCUNI SEGNALI DI QUESTA “TRAGICA CONSEGUENZA DELLO SVILUPPO INCONTROLLATO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE” SONO PER ESEMPIO LA BARRA DI SOLO EMOJI SULLA TASTIERA DEL NUOVO APPLE MAC BOOK, OPPURE IL FATTO CHE L’ANNO SCORSO IL PRESTIGIOSO OXFORD DICTIONARY HA ELETTO “PAROLA DELL’ANNO” PROPRIO UNA EMOJI.

BENE, A CONFERMARE QUESTA INVASIONE DI EMOJI NEL NOSTRO LESSICO, ADESSO ARRIVA LA NOTIZIA CHE SE NE TWITTI UNA ALL’ACCOUNT TWITTER DI GOOGLE LUI TI RISPONDE CON UNA SERIE DI RISULTATI SU DOVE TROVARE QUELL’OGGETTO, CIBO O LUOGO RAPPRESENTATO DALL’EMOJI.

VIENI DENTRO


GOOGLE HA DISEGNATO UN FONT PER SCRIVERE IN PIÙ DI 800 LINGUE


CI SONO VOLUTI 5 ANNI, DIVERSI MAC DISTRUTTI, E NON SI SA ANCORA QUANTE LICENZE ADOBE CRACCATE, MA CI SONO RIUSCITI. E’ IL FONT DEFINITIVO, REALIZZATO DA GOOGLE E MONOTYPE, CHE INCLUDE ANCHE UN CENTINAIO DI ALFABETI E SI CHIAMA NOTO A.K.A. NO TOFU CHE SONO – A DETTA LORO – QUEI RETTANGOLINI BIANCHI CHE TI ESCONO QUANDO NON C’E’ UN DETERMINATO CARATTERE NEL FONT.

VIENI DENTRO


BENNY GOLD HA FATTO IL PRIMO LOOK BOOK SU GOOGLE STREET VIEW


QUANDO SI DICE ESSERE CREATIVI. BENNY GOLD PER SPINGERE LA SUA NUOVA COLLEZIONE HA UTILIZZATO GOOGLE STREET VIEW, O ALMENO COSÌ VUOLE FARCI CREDERE. VERO O FALSO CHE SIA, L’IDEA CI STA E DISTOGLIE L’ATTENZIONE DALLA COLLEZIONE CHE NON È PROPRIO STA MERAVIGLIA.

VIENI DENTRO


GIOCA AL VIDEOGAME NASCOSTO DENTRO GOOGLE CHROME


HAI PRESENTE GOOGLE CHROME?

HAI PRESENTE IL DINOSAURINO CHE ESCE QUANDO NON HAI LA CONNESSIONE INTERNET?

BENE, SE QUANDO ESCE PREMI LA SPACE BAR, IL DINOSAURO SI ANIMA E INIZIA A CORRERE IN MEZZO AD UN DESERTO PIENO DI CACTUS. TU, UTILIZZANDO SEMPRE LA SPACE BAR, LO FAI SALTARE.

VIENI DENTRO


ESPLORA IL DESERTO DI ABU DHABI GRAZIE A GOOGLE MAPS E UN CAMMELLO


QUESTO E’ IL LINK E TUTTO IL LAVORO E’ STATO FATTO VERAMENTE GRAZIE ALL’UTILIZO DI UN CAMMELLO, PENSA CHE SBATTI (IL CAMMELLO).

GRAZIE GOOGLE.

VIENI DENTRO


I DATA CENTER DI GOOGLE


QUANDO SCRIVI UNA PAROLINA SU GOOGLE TIPO “GATTO” QUESTA VIAGGIA FINO A UNO DEGLI 8 DATA CENTER DI GOOGLE SPARSI TRA STATI UNITI BELGIO E FINLANDIA E LI’, A QUANTO PARE, ENTRA IN UNA MIRIADE DI TUBI COLORATI E VIAGGIA VELOCISSIMA DENTRO A QUESTI TUBI CHE SI INTERSECANO TANTISSIMO MA SONO MOLTO BELLI DA VEDERE E RICORDANO ANCHE UNO SCREENSAVER DEGLI ANNI ’90.

VIENI DENTRO

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

© Ptwschool