Ptwschool

india


(INDIAN) FURS, IL NUOVO ALBUM DI GO DUGONG GEOLOCALIZZATO IN INDIA


GO DUGONG HA PUBBLICATO A SORPRESA UN NUOVO ALBUM – (INDIAN) FURS –  SU FRESH YO E 42 RECORDS, CHE HA COME CARATTERISTICA PRINCIPALE QUELLA DI ESSERE COMPOSTO ESCLUSIVAMENTE CON SUONI REGISTRATI DAL PRODUCER IN UNA DETERMINATA ZONA DEL MONDO, L’INDIA, E PER ESSERE ESTREMAMENTE PRECISI COME UN GEOTAG, I SUONI SONO STATI REGISTRATI IN PRESA DIRETTA TRA I VILLAGGI DEL RAJASTHAN, LE ROVINE DI UTTAR PRADESH E LE MANGROVIE DEL KERALA. 

LA MUSICA TI FA VIAGGIARE, MA ASCOLTANDO QUESTO ALBUM SI RISCHIA DI METTERE FORTEMENTE IN DUBBIO IL POSTO IN CUI LO STIAMO ASCOLTANDO.

GO DUGONG CI È RIUSCITO ANCORA UNA VOLTA, DOPO - NOVANTA - L’ESPERIMENTO MUSICALE DEDICATO ALLA MULTICULTURALITÀ E RELATIVE SONORITÀ DELLE METROPOLI, IL PRODUCER ITALIANO FA UN PASSO IN AVANTI E MOLTO PIÙ IN PROFONDITÀ NELLA WORLD MUSIC ESPLORANDO ATTENTAMENTE L’INDIA DOVE HA VIAGGIATO NELL’ESTATE DEL 2016. 

VIENI DENTRO


THE RAJPUT RIDE A.K.A. LO SKATE IN INDIA


 

IL REGISTRA PATRICK WALLNER HA SEGUITO IL TEAM REDBULL COMPOSTO DA MICHAEL MACKRODT , VLADIK SCHOLZ E DAN ZVEREFF IN GIRO PER L’INDIA, IL RISULTATO È QUESTO VIDEO DA 5 MINUTI.

VIENI DENTRO


STEADY ZINE: “HOLI” / ISSUE N.05


ANDARE IN INDIA E TORNARE CON UN RULLINO PIENO DI FOTO E’ UNA COSA CHE POSSONO FARE TUTTI, PUBBLICARE UN MAGAZINE GRATIS CON SU QUELLE FOTO INVECE NO, NON E’ DA TUTTI. STEADY ZINE E’ ALLA QUINTA ISSUE, TI AVEVAMO PARLATO DELLA NUMERO QUATTRO TEMPO FA, SI CHIAMAVA “PEOPLE” (C’ERA PURE A$AP FERG) E CON QUESTE FOTO INDIANE, SCATTATE A NEW DEHLI, NON C’ENTRAVA NIENTE.

VIENI DENTRO


CANNAVARO E IL CAMPIONATO INDIANO DI CALCIO


MA VA CHE CAZZO NE SANNO IN INDIA?
STANNO TUTTI IN GALLINA PER VEDERE LE PARTITE DI CRICKET, LO SPORT CHE IN CUI SI USA UNA CODA DI CASTORO PER TIRARE UNA PALLINA. E INVECE NO, STI UBRIACONI DI THE VERDE SI SONO PRESI BENE CON CANNAVARO E HANNO FATTO LA PREMIER LEAGUE SOCCER. AH, SCUSA, CI SONO DELLE REGOLE UN PO’ PAZZE.

VIENI DENTRO


IL RAGAZZO CHE DAVA IL CINQUE ALTO AI PILONI DEI TRENI


C’E’ POCO DA DIRE, IL VIDEO SI SPIEGA DA SOLO

LE UNICHE PAROLE DEGNE DI NOTA E PIENE DI SENSO SONO QUELLE DEL PRIMO COMMENTO AL VIDEO E CHE NOI RIPORTIAMO:

VIENI DENTRO

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

© Ptwschool