PTWSCHOOL

portrait


MUSIC PORTRAITS BY VALERIA CHERCHI


E’ MOLTO SEMPLICE: VALERIA CHERCHI HA FOTOGRAFATO DEI MUSICISTI, QUASI TUTTI A LONDRA, CITTA’ DOVE ATTUALMENTE VIVE. QUESTO SPORCO LAVORO LO FA SOLO DA UN ANNO, VISTO CHE PRIMA SI OCCUPAVA PREVALENTEMENTE DI MODA, MA AVVICINARSI A QUESTO TIPO DI FOTOGRAFIA LE HA PERMESSO DI RIUSCIRE A FOTOGRAFARE ANCHE DEI RAGAZZI, COSA CHE CI HA DETTO TROVARE POCO DIVERTENTE IN AMBITO MODAIOLO.

TRA QUESTI MUSICI POSSIAMO TROVARE FLYING LOTUS, L-VIS 1990, BICEP, NOSAJ THING, AND MORE, C’E’ PURE ALIS, CHE SALUTIAMO. SONO TUTTI LAVORI COMMISSIONATI DA ETICHETTE, MAGAZINE O ARTISTI STESSI ANCHE SE CI PIACEREBBE PENSARE CHE QUESTE FOTO SIANO NATE PER CASO, PER ESEMPIO UN GIORNO ENTRI IN UN BAR, INCONTRI L-VIS 1990 CHE BEVE UN SUCCO DI FRUTTA CON BOK BOK E GLI FAI UNA FOTO.

ANYWAY, I LAVORI DI VALERIA CI PIACCIONO MOLTO, PER QUESTO LE ABBIAMO CHIESTO DI FARCI UNA SELEZIONE, ALCUNE SONO ANCORA INEDITE PERCUI PULISCITI GLI OCCHI PRIMA DI GUARDARE. QUELLE EDITE INVECE LE PUOI VEDERE VISITANDO WWW.VALERIACHERCHI.COM E FLICKR.COM/POVERALICE, IT’S NOT ONLY ABOUT MUSIC.

VIENI DENTRO


ARTWORKS BY NICK THOMM


DA QUANTO NON FACEVAMO UN POST DI GRAFICA E IMMAGINI COLORATE? NO DAI, NON TROPPO. CMQ IN UNA GIORNATA COSI’ GRIGIA QUESTA ROBA E’ QUELLO CHE CI VUOLE DOPOTUTTO. “A MILANO CHISSA’ PERCHE’ IL CIELO E’ BIANCO, BOH”, BEH, INSOMMA, COLORATI GLI OCCHI E GUARDA QUALCHE ILLUSTRAZIONE DI NICK THOMM (PORTFOLIO), FROM MELBOURNE, CO-FONDATORE DEL MAGAZINE SRC783.

SCEGLI LA TUA PREFERITA. LA NOSTRA E’ QUELLA CON LA MASCHERA DI MF DOOM, OBV.

VIENI DENTRO


JONATHAN ZEBINA SUL PRIMO NUMERO DI FIGURE


TI AVEVAMO GIA PARLATO DI FIGURE ?, IL MAGAZINE FRANCESE CHE RIGUARDERÀ ESCLUSIVAMENTE RITRATTI? CON I DUE CAPI COME DE BOUCHONY E VINCENT DE HOYM AD ORGANIZZARE LA FACCENDA?

ASSOLUTAMENTE SI, QUESTO ERA IL POST!

RITORNIAMO SULL’ ARGOMENTO PERCHÈ GRAZIE ALLE NUMEROSE DONAZIONI AVVENUTE ATTRAVERSO LA RETE, SARÀ POSSIBILE SFOGLIARE IL PRIMO NUMERO IL PROSSIMO GIUGNO.
LA GENTE INFATTI SI È PRESA COSI’ BENE CHE AD OGGI GLI EUROS SONO PIU’ DEI 6500 RICHIESTI DAGLI ORGANIZZATORI DEL PROGETTO.

LA MORALE DELLA FAVOLA È: “NON FATE I PRESIMALE, CREDETE NEI VOSTRI PROGETTI E SPINGETELI AL MASSIMO, SEMPRE!”

VIENI DENTRO


JONATHAN MANNION X LEICA PORTRAITS


OH, QUESTO TIZIO E’ UN TIZIO SPESSO. NON PERCHE’ E’ GROSSO EH, CIOE’ ANCHE PER QUELLO, MA IL MOTIVO PRINCIPALE DEL SUO SPESSORE SONO LE FOTO CHE FA DA ALMENO QUINDICI ANI. MEGA OH. MEGA ZI OH. SI CHIAMA JONATHAN MANNION E LA SUA CARRIERA DI FOTOGRAFO GROSSO E’ INIZIATA QUANDO PER CASO HA FATTO LA FOTO DELLA COPERTINA DI UNO DEI DISCHI PIU GROSSI E GIUSTI DEL REP: REASONABLE DOUBT DI JAY-Z.

ERA IL ’96, DA LI’ NON SI E’ PIU’ FERMATO. POI UN GIORNO DJ QUIK GLI HA DETTO: ” FRATELLO, IL MONDO VEDE L’HIP HOP ATTRAVERSO I TUOI OCCHI”.

INSOMMA, TANTA ROBA. GUARDA TU STESSA COS’HA CONFEZIONATO LEICA PER LA SUA SERIE DI RITRATTI A FOTOGRAFI SPESSY.

VIENI DENTRO


MAO TSE-TUNG E LA PALLOTTOLA DI DENNIS HOPPER


ANNI ’70.

UN GIORNO DENNIS HOPPER DECIDE DI SPARARE A UN QUADRO. IN REALTA’ NON A UN QUADRO A CASO, MA A UNA STAMPA DI ANDY WARHOL.

ANNI ’10.

PASSA QUALCHE ANNO E PURTROPPO DENNIS HOPPER MUORE.

MAO TSE-TUNG BLU, TRAFITTO DAI PROIETTILI, VIENE VENDUTO A NEW YORK PER 302,5K DOLLARI. DIECI VOLTE IL SUO VALORE STIMATO.

DICONO CHE QUELLA NOTTE HOPPER SPARO’ ALLA TELA DUE VOLTE, UBRIACO, SCAMBIANDO IL MAO PER UN ALTRO CINESE.

VIENI DENTRO

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

© Ptwschool