THE MIXIE VOL. 12 / RAILSTER

“NON BASTA SBATTIMENTO SE NON C’HAI TALENTO, MA SE C’HAI TALENTO SERVE SBATTIMENTO”. QUESTE ERANO LE PAROLE CHE TOMMASO ZANELLO, IN ARTE PIOTTA, CANTAVA SU UNO DEGLI ALBUM PIU’ IMPORTANTI DELL’HIP HOP ITALIANO, NOVECINQUANTA. ERA IL 1999. CHE TE LO DICIAMO A FARE, SE IN QUEGLI ANNI C’ERI, E NON FACEVI IL METALLARO O IL GABBER,  TE LO RICORDI BENE, ECCOME. RAILSTER, OSPITE DI THE MIXIE VOL. 12., ARRIVA PROPRIO DA LI’, DA QUELLA SCENA, FINE ANNI ’90 QUASI DUEMILA… DUEMILA… DUEMILA… DUEMILA… (CIT.). AVEVA DICIASSETTE ANNI QUANDO HA INIZIATO A PRODURRE E NOI CHE SIAMO PRATICAMENTE COETANEI CE LA RICORDIAMO BENE L’ARIA CHE SI RESPIRAVA IN QUEL PERIODO, CHE POI E’ ANCHE IL PERIODO DI AELLE, GLI HIP HOP VILLAGE, E TUTTO IL RESTO. MA BASTA CON QUESTI NOSTALGISMI CHE SEMBRIAMO TUA NONNA.

DICEVAMO: E’ UNA QUESTIONE DI FOTTA (TERMINE UN PO’ SPARITO DAL GERGO DEI REPPERS), UNA QUESTIONE DI VOGLIA DI FARE PARTENDO DAI MESSAGGI DI QUEGLI “IDOLI” CHE ALLORA SEMBRAVANO COSI’ LONTANI, SOPRATTUTTO PER MOTIVI ANAGRAFICI, MA NON SOLO, PERCHE’ UDINE, LA CITTA’ IN CUI RAILSTER E’ NATO E CRESCIUTO, ERA UN PO’ FUORI RISPETTO ALLE QUELLE ALTRE CITTA’ CALDE COME MILANO, ROMA, TORINO E BOLOGNA, E COSI’ LA SUA VOGLIA DI PRODURRE LO HA SIN DA SUBITO SPINTO VERSO DIREZIONI PIU’ GLITCH, ABSTRACT, LONDINESI E SPERIMENTALI (NON DIMENTICHIAMO IL FENOMENO ANTICON, APPENA DOPO IL DUEMILA E APPENA DOPO TUTTA LA SCENA CALIFORNIANA CHE HA FATTO NASCERE UN GIGANTE COME FLYING LOTUS, ECCO) E DOPO QUASI DIECI ANNI DI ESPERIENZA SUL BEAT ARRIVA IL PRIMO LP, USCITO PER REDDARMY NEL 2009: PATCHWORK ANTHEMS. MA E’ SOLO L’INIZIO.

L’EFFETTIVA MATURAZIONE  DI RAILSTER AVVIENE SUCCESSIVAMENTE CON DECINE DI ALTRE PRODUZIONI, LE COLLABO CON TOKYO DAWN E ERROR BROADCAST E UNA CIFRA, MA PROPRIO UNA CIFRA DI REMIX: DIGI G’ALESSIO, UXO, AEED, GRILLO, USELESS WOODEN TOYS, KAPPAH ECC.

MOLTI DI QUESTI NOMI LI ABBIAMO RITROVATI QUANDO ABBIAMO AVUTO MODO DI PARLARE DEL SUO PROGETTO (A PROPOSITO DI TALENTO/SBATTIMENTO) THIS-IS-BEAT.IT. IL RAILSTER (L’ARTICOLO DAVANTI COME SI FA CON LE PERSONE IMPORTANTI) CHE INCONTRIAMO OGGI E CHE POSSIAMO SENTIRE IN QUESTO LIVE SET NATALIZIO REALIZZATO NELLO STUDIO DI CASA SUA E’ UN RAILSTER MATURO, CRESCIUTO MASTICANDO BEAT E MANIPOLANDO CAMPIONI ED E’ SICURAMENTE – LO DICIAMO CON TUTTA SINCERITA’ – UNA DELLE PUNTE DI DIAMANTE DI TUTTA QUESTA NUOVA SCENA ITALIAN BEAT CHE, COME LE MIGLIORI SCENE, NASCE DAL SOTTOSUOLO, DAGLI STUDI IN CANTINA, DAI LAPTOP CON GLI ADESIVI E I PAD AKAI. TUTTO TORNA, VEDI? “GARANTI DEL TALENTO SU UN AKAI NOVECINQUANTA”.

IL PRIMO PEZZO E’ FUCK DAT WOBBLE, EXCLUSIVE X PTW CON TANTI RINGRAZIAMENTI AD OBEY CITY CHE GLI HA MANDATO LA TRACCIA PER SUONARLA QUI. L’ALTRA EXCLUSIVE E’ IL REMIX DI RAILSTER PER I NOSTRI AMICI APES ON TAPES, CHE SALUTIAMO. E SALUTIAMO ANCHE TUTTI QUELLI CHE CI CONOSCONO.

NON CI PIACCIONO LE RECENSIONI, QUINDI TUTTO IL RESTO CHE PUOI ASCOLTARE TE LO ASCOLTI, AL MASSIMO LEGGI LA TRACKLIST, CERCHI SU GOOGLE E BONALI’ (TERMINE EREDITATO DA THE MIXIE VOL. 11 / LUCKYBEARD).

FUCK DAT BITCH AND DAT WOBBLE.

CIAO TOMMASO.

TRACKLIST:

OBEY CITY – FUCK DAT WOBBLE (ASTRO NAUTICO REC) – (PTW EXCLUSIVE)
LDFD – OUTTACONTROL
ACRE – IHEWA PT. 2 (SATURATE REC)
DIGI G’ALESSIO – YOUNG AND BEAUTIFUL (RAILSTER REMIX) (PHONOCAKE REC)
APES ON TAPES – VERBAL LEPROSY (RAILSTER REMIX) (HOMEWORK REC) – (PTW EXCLUSIVE)
BROTTO – GRASSLAND (RAILSTER REMIX) (TEA AND CAKE REC)
RAJA – GHOST CHILD (ASTRO NAUTICO REC)
501 – CAN’T TOUCH ME
CLICKS & WHISTLES – CRANBERRY GOOSE (EMBASSY REC)
KRAMPFHAFT – CARL SAGAN THE MAN (RWINA REC)
CEDAA – SAPPHIRE
OM UNIT VS. KROMESTAR – SOLAR CYCLE (COSMIC BRIDGE RECORDS)
KAPPAH VS. RAILSTER – SUNDAY PRODUCERS
RAILSTER – ANDROMEDA

SOUNDCLOUD.COM/RAILSTER

MIXCLOUD.COM/RAILSTER

REDDARMY.COM