UNA APP PER INCASTRARE LO SBIRRO CATTIVO

A VOLER ESSERE OBIETTIVI BISOGNA DIRE CHE NON E’ VERO CHE TUTTI I GENDARME SONO BASTARDI. IN TUTTE LE CATEGORIE DEL MONDO, IN TUTTE LE STORIE, CI SONO “BRAVI E BUONI” E  “BRUTTI E STRONZI”.

A VOLER ESSERE ALTRATTANTO OBIETTIVI E’ INNEGABILE CHE CI SONO DEGLI SBIRRI VERAMENTE STRONZI. A PROVARLO CI SONO SVARIATI CASI IN OGNI ANGOLO DEL PIANETA DI CONDANNE PER ABUSI DI OGNI GENERE, OMICIDIO INCLUSO. ITALIA INCLUSA.

APPUNTO PER QUESTO E CON LO SCOPO DI DARE AI CITTADINI UNO STRUMENTO DI CONTROLLO SULL’OPERATO DELLA POLIZIA, LA ACLU (AMERICAN CIVIL LIBERTIES UNION) HA LANCIATO “POLICE TAPE” UNA APP PER SMART PHONE (AL MOMENTO SOLO ANDROID MA PRESTO ANCHE PER iPHONE) CHE TI PERMETTE DI REGISTRARE VIDEO O AUDIO GLI EVENTUALI ABUSI CHE SUBIRAI, SENZA ESSERE CUCCATO.

SI PERCHE’ LA GALLATA E’ CHE LO SCHERMO SI OSCURA, COSI’ IL TUO TELEFONO SEMBRERA’ SPENTO SPENTOLINO. INOLTRE LE REGISTRAZIONI VENGONO AUTOMATICAMENTE SALVATE IN UN DATABASE REGOLARMENTE CONTROLLATO DALLA ACLU.

PROBLEMA 1:
IN ALCUNI STATI E’ LEGALE REGISTRARE LA POLIZIA, MA IN ALTRI IL SOFTWARE POTRÀ ESSERE MESSO FUORILEGGE.

PROBLEMA 2:
IN QUALSIASI STATO SE PER CASO TI BECCANO HAI PERSO TELEFONO E PROBABILMENTE ANCHE LA MANDIBOLA “CADENDO ACCIENTALMENTE PER LE SCALE”.

LA CRONACA INSEGNA CHE POTREBBE RIVELARSI TRISTEMENTE UTILE. LO DICE LA ACLU.