OGGI TI RACCONTIAMO LA STORIA DELLA PIZZA VOLANTE A CUBA

SIAMO DEGLI AMANTI DELLA PIZZA QUESTO È UFFICIALE, QUINDI QUALSIASI COSA RIGUARDI LA PIZZA CI INTERESSA, ECCO PERCHÉ NON POTEVAMO ASSOLUTAMENTE FAR FINTA DI NIENTE DI FRONTE AL VIDEO CHE RACCONTA LA STORIA DELLA PICCOLA PIZZERIA CUBANA “A MI MANERA”: LA PIZZERIA D’ASPORTO CHE STA ALL’ULTIMO PIANO DI UN PALAZZO E CHE FA ARRIVARE LA PIZZA DIRETTAMENTE DALL’ALTO.

QUALCHE ANNO FA MARTA CASTAEDA INSIEME A SUO MARITO È RIUSCITA AD AVERE LA LICENZA PER FARE LA PIZZA ANCHE SE LA SUA PIZZERIA È ABBASTANZA ATIPICA VISTO CHE  SI TROVA SUL TETTO COPERTO DI UN PALAZZO A CUBA. MA LA PIZZA NON CONOSCE LIMITI, PER QUESTO QUALCHE AMANTE DEL NOSTRO PIATTO PREFERITO IN UN QUALCHE UFFICIO DEL COMUNE DE L’AVANA HA DATO IL VIA A QUESTO BUSINESS FUORI DAGLI SCHEMI.

NEL VIDEO MARTA RACCONTA CHE PRIMA SI FACEVA TUTTI I PIANI A PIEDI PER PORTARE LA PIZZA AL CLIENTE, POI DOPO QUALCUNO GLI HA SUGGERITO DI METTERLA IN UN COMODO CESTINO E DI FARLA VOLARE GIÙ CON UNO SPAGO.

PURTROPPO IL MARITO DI MARTA NON C’È PIÙ, MA LA PIZZA VOLANTE RESISTE ANCORA COSÌ COME RESISTE LA RICETTA DELL’IMPASTO E DELLA SALSA, CHE LA SIMPATICA ZIA CUSTODISCE CON CURA.

CIAO FIDEL

VIA