ABBIAMO INTERVISTATO NICCOLÒ BONAZZON DI TERRAFORMA

PHOTOS BY RFM

– EVENTO FB – 

QUEST’ANNO TERRAFORMA ARRIVA ALLA TERZA EDIZIONE, UN PO’ IN RITARDO RISPETTO ALLE ALTRE DUE, INFATTI IL FESTIVAL SI È SPOSTATO AL PRIMO WEEKEND DI LUGLIO, MA PORTANDO CON SE LE STESSE CARATTERISTICHE CHE HANNO RESO LE PRIME DUE EDIZIONI MEMORABILI. SPERIMENTAZIONE MUSICALE E SOSTENIBILITÀ FANNO DI TERRAFORMA UN FESTIVAL UNICO IN ITALIA, GRAZIE NON SOLO AD UNA LINE UP RICERCATA E UN’ATTENZIONE PARTICOLARE PER RIDURRE L’IMPATTO DEL FESTIVAL SULL’AMBIENTE, MA GRAZIE ANCHE AD UNA CRESCENTE COMUNITÀ DI PERSONE CHE NEL CORSO DI QUESTI TRE ANNI HA SCELTO DI VIVERE LA TRE GIORNI DIRETTAMENTE NEL PARCO DI VILLA ARCONATI SFRUTTANDO UNA SEMPRE PIÙ GRANDE AREA CAMPEGGIO. PER CHI HA DIMESTICHEZZA CON TENDE E PICCHETTI SA CHE IL CAMPEGGIO TI CAMBIA COMPLETAMENTE IL MODO DI VIVERE IL POSTO DOVE HAI DECISO DI “ABITARE” PER QUALCHE GIORNO, SE POI IL POSTO È IL PARCO DI UNA TENUTA SETTECENTESCA DOVE PUOI RISVEGLIARTI CON LA MUSICA ALLE 10.00 DEL MATTINO CIRCONDATO DA QUASI 200 ETTARI TRA TERRENI COLTIVATI E BOSCHI, BEH ALLORA IL CAMPEGGIO DIVENTA UNA VERA E PROPRIA ESPERIENZA. 

CI SIAMO FATTI RACCONTARE DA NICCOLÒ BONAZZON, RESPONSABILE DEL CAMPEGGIO DI TERRAFORMA ED ELETTO ALL’UNANIMITÀ “SINDACO” DEL CAMPEGGIO, COSA VUOL DIRE ABITARE PER TRE GIORNI AL TERRAFORMA. CI HA SPIEGATO LA SUA ESPERIENZA: COME HA INIZIATO, IL SUO RAPPORTO CON IL CAMPING E CI HA SVELATO ALCUNE NOVITÀ E SORPRESE.

]*>ALCUNE FOTO DI ALESSANDRO MORANA DAL REPORT DI ZERO DI TERRAFORMA 2015

PTWSCHOOL: CIAO NICCOLÒ, INTANTO RACCONTACI SUBITO COME È NATO IL FANTASTICO SOPRANNOME DI “SINDACO” DEL CAMPEGGIO DI TERRAFORMA.

N.B.: FIN DALLA PRIMA EDIZIONE MI SONO OCCUPATO DELLA PROGETTAZIONE E DELLA GESTIONE DELL’AREA CAMPEGGIO. “CAMPING MANAGER” SUONAVA UN PO’ TROPPO PRETENZIOSO, E DATE ANCHE LE DINAMICHE DA “TRIBÙ” CHE SI È SVILUPPATA INTORNO ALLA COMUNITÀ DI PARTECIPANTI, IL TERMINE “SINDACO DEL CAMPEGGIO” È VENUTO SPONTANEO.

PTWSCHOOL: COME HAI INIZIATO A COLLABORARE CON TERRAFORMA? LA SCELTA DI OCCUPARTI DEL CAMPEGGIO È STATA CASUALE O SEI UN FAN DI TENDA, FORNELLI A GAS E PICCHETTI?

N.B.: AVEVO CONOSCIUTO RUGGERO PIETROMARCHI, IL DIRETTORE ARTISTICO, E NICOLA GIULIANI, IL PROJECT MANAGER, DURANTE VARIE ESPERIENZE LAVORATIVE SEMPRE NELL’AMBITO FESTIVAL ED EVENTI MUSICALI. QUANDO MI HANNO CONTATTATO E SPIEGATO LA LORO VISIONE SULLA CREAZIONE DI TERRAFORMA, HO SUBITO SENTITO UNA CONNESSIONE E INIZIATO A COLLABORARE AL PROGETTO.
DA BUON VENETO DURANTE L’ADOLESCENZA MI È CAPITATO SPESSO DI FARE INCURSIONI IN CROAZIA E DI STARE IN CAMPEGGIO; MA È STATO AL COACHELLA MUSIC & ARTS FESTIVAL NEL 2010, QUANDO MI TROVAVO IN USA PER STUDIO, CHE MI HA FATTO CAPIRE COSA SIGNIFICA L’ESPERIENZA CAMPEGGIO IN UN FESTIVAL MUSICALE.

]*>FOTO DI NICCOLÒ BONAZZON – TERRAFORMA 2015

PTWSCHOOL: PER QUALE MOTIVO CONSIGLIERESTI L’ESPERIENZA DEL CAMPEGGIO AL TERRAFORMA OLTRE A QUELLA DI NON DOVER TORNARE A MILANO IN MACCHINA DOPO AVER FATTO SERATA?

N.B.: CAMPEGGIARE SIGNIFICA FARE UN’IMMERSIONE TOTALE NEL CLIMA DEL FESTIVAL, E VIVERE L’EVENTO IN MANIERA VISCERALE, ASSAPORANDONE OGNI SFUMATURA. IL CAMPEGGIARE TI FA CAMBIARE L’ESPERIENZA PERCETTIVA DEL FESTIVAL STESSO: VUOL DIRE ENTRARE IN UNA COMUNITÀ DOVE SI CONOSCONO PERSONE, SI DIBATTE SULLE PERFORMANCE, SI SCAMBIANO CONSIGLI SU CHE ARTISTI ANDARE A SENTIRE, SI BARATTA CIBO, SI CREANO NUOVE CONNESSIONI. E POI SI, NON DEVI PREOCCUPARTI DI GUIDARE DA SBRONZO.

PTWSCHOOL: RACCONTACI DI QUALCHE BEL RICORDO LEGATO AL CAMPEGGIO DI TERRAFORMA: QUALCHE PERSONAGGIO INDIMENTICABILE, UNA STORIA PAZZESCA, LA TENDA PIÙ ASSURDA.

N.B.: IL PRIMO ANNO UN RAGAZZO DI ROMA, FINITI I CONCERTI HA TIRATO FUORI UN “HANG DRUM” E SI È MESSO A SUONARE FUORI DALLA SUA TENDA: INTORNO A LUI PIAN PIANO SI SONO RIUNITI LA QUASI TOTALITÀ DEI CAMPEGGIATORI. TUTTI ERANO IN SILENZIO, ESTASIATI DA QUEL SUONO: LA “PERFORMANCE” È DURATA QUALCHE ORA, FINO ALL’ALBA, E POI TUTTI A DORMIRE (QUELLE POCHE ORE CHE RIMANEVANO). E’ STATA UNA SORTA DI “BUONA NOTTE GENTE TERRAFORMANTE” SUONATA DA UN PIFFERAIO MAGICO.

PTWSCHOOL: SAPPIAMO PER CERTO, PERCHÉ ABBIAMO DEGLI INFILTRATI, CHE QUEST’ANNO CI SARANNO DELLE GRANDI NOVITÀ LEGATE AL CAMPING. DICCI TUTTO SENNÒ LO DICIAMO NOI LO STESSO.

N.B.: COME OGNI ANNO, SI SPERIMENTA ANCHE SULLA SCELTA DELL’AREA CAMPEGGIO. QUEST’ANNO LA COMUNITÀ SARÀ INTORNO AD UN LAGO, SEMPRE ALL’INTERNO DEL PARCO DELLE GROANE. NON SI POSSONO SVELARE TROPPE COSE PER MANTENERE L’EFFETTO SORPRESA, MA DICIAMO CHE QUEST’ANNO CI SARÀ DA DIVERTIRSI BALLANDO ANCHE IN CAMPEGGIO!

PTWSCHOOL: QUAL È L’ACCESSORIO INDISPENSABILE DA AVERE IN TENDA AL TERRAFORMA?

N.B.: ANCHE QUI DA BUON VENETO DO UN CONSIGLIO PRAGMATICO E FUNZIONALE: ASSOLUTAMENTE DA AVERE UNA SCORTA DI AUTAN PER ZANZARE. SEMBRA CHE LA COMUNITÀ DI QUESTI INSETTI ASPETTI CON TREPIDAZIONE IL FESTIVAL.

PTWSCHOOL: TU CHE SEI IL SINDACO HAI UNA TENDA SPECIALE? SE SI POSSIAMO VENIRE A STARE DA TE?

N.B.: SONO PER L’UGUAGLIANZA, QUINDI TENDA COME TUTTI; D’ALTRONDE È IL BELLO DEL FESTIVAL. PER DI PIÙ IL PRIMO ANNO HO FATTO “TENT SURFING”: QUELLE POCHE ORE IN CUI SONO RIUSCITO A DORMIRE MI SONO FATTO OSPITARE DA ALCUNE TENDE DI ALCUNI VOLONTARI O PERSONE DEL PUBBLICO CHE AVEVANO FATTO LE ORE PICCOLE CON ME. CREDO DI AVER DORMITO QUALCOSA COME UN TOTALE DI 6 ORE IN 3 GIORNI.. PASSANDO PER 4/5 TENTE. D’ALTRONDE UN SINDACO DEVE ESSERE A CONTATTO CON I CITTADINI, NO?!

PTWSCHOOL: PENSA DI ESSERE IN CAMPAGNA ELETTORALE PER ESSERE DI NUOVO ELETTO SINDACO DI TERRAFORMA, FACCI UN DISCORSO CONCLUSIVO PER INVOGLIARE LE PERSONE A VOTARE QUESTO FESTIVAL E PIANTARE LA TENDA PER TRE GIORNI DI FILA NEL “TUO” CAMPEGGIO. 

N.B.: TERRAFORMA NON È SOLTANTO UN FESTIVAL, È UN MODO D’ESSERE, UN MODO DI VIVERE. CHI NE ENTRA A FARE PARTE CONDIVIDE VALORI ED IDEALI: UNA REALTÀ PARALLELA CHE, CONDIVIDENDO UNA FRUIZIONE ESTETICA COLLETTIVA (MUSICA, ARTE, ETC), TI FA ENTRARE IN UN INGRANAGGIO CHE TI CAMBIA, TI SENSIBILIZZA SUL TEMA DI SOSTENIBILITÀ, DI CONTATTO CON LA NATURA E CON LA VERA ESSENZA DELLA VITA, CHE HA ANCHE LO SCOPO SOCIALE DI LASCIARE UN LASCITO ALLA VILLA, UN FIORE ALL’OCCHIELLO DEL PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO ITALIANO CHE MOLTI NON CONOSCONO. ENTRACI ANCHE TU E NON RIUSCIRAI PIÙ A TORNARE INDIETRO.

DETTO QUESTO NON POSSIAMO NON INVITARTI A PRENDERE IL TUO BIGLIETTO PER IL CAMPEGGIO (QUELLI CHE SONO RIMASTI) O UN BIGLIETTO REGULAR SE PROPRIO NON TI ABBIAMO CONVINTO A PIANTARE LA TENDE, FATTO STA CHE A TERRAFORMA CI DEVI PASSARE ASSOLUTAMENTE, TI LASCIAMO ANCHE LA LINE UP COMPLETA. A NOI CI TROVI IN CAMPEGGIO COSPARSI DI AUTAN.

– EVENTO FB – 

CIAO CANADESI

Facebook Comments

Newsletter.

Contattaci.

©Ptwschool – Play to win.
Musica, visual & lifestyle. Milano.

Collaborazioni e branded content:
SCUSA network
Banner advertising:
VICE network

Contatta la redazione.

Privacy Policy e Cookie Policy
I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.