COLLISIONI: EL SÒRRIO INDISCRETO

Esce Tutto è il bislacco EP/video mixtape di El Sòrrio: venerdì 12 Ottobre è la data di rilascio del terzo capitolo, The Narcissist III, da oggi in anteprima su Ptwschool: questa seconda puntata di Collisioni entra nell’intimo della questione.

ESCE TUTTO sta uscendo, anzi è uscito – almeno nella sua forma disco – il 5 ottobre su Spotify. Gli 8 video da cui è composto invece, a dispetto del titolo, sono ancora agli esordi: My baby so cold e Volo via con te, rilasciati (escono ogni venerdì) sul canale YouTube de La Tempesta, hanno anticipato la premiere della versione completa del video mixtape in concorso al Milano Film Festival. Questa settimana è il turno di The Narcissist III, un mumble rap introdotto da una nostalgica versione distorta di un classico anni ’90. El Sòrrio ha deciso di aprirsi a un fan curioso, rispondendo ad alcune domande e condividendo delle immagini del ‘making of’ del disco.

Partiamo dalle banalità, a qualcuno che non l’ha ancora ascoltato, come descriveresti il tuo ‘ESCE TUTTO’?
Non so, è strano spiegarlo. Per me è ovvio che un disco sia fatto da cose tutte diverse, ma forse per chi non è me può sembrare più una cosa simile a una playlist, o a uno zapping notturno sul divano, o a uno scrolling selvaggio su 4chan. Anche perché un disco lo fai per gli altri di solito, questo invece è più una collezione di cose che ho fatto per me, un po’ come quegli hobby in cui ricami o dipingi i cagnolini con gli acquerelli, terapeutici no? Una linea comune secondo me i pezzi ce l’hanno, ma capisco che possa sembrare un rebus.

Schizzi preparativi per il logo di El Sòrrio

Dici di essere uscito come artista e producer dopo anni di lavoro solitario e silenzioso.
Perché tutti i miei amici omosessuali e bisex mi hanno raccontato del loro coming out come una liberazione e un modo più tranqui per accettarsi. A mio modo ho voluto fare anche io il mio coming out con la musica, a una certa ne ho sentito il bisogno. Uno sbocchino che ti rimette in pista.

Perché il nome ‘ESCE TUTTO’?
Mmm credo perché la considero un’uscita di tante cose, la mia, quella del disco, dei video, di tutto quello che ho tenuto per me per diversi anni e che adesso ho liberato.
In realtà il nome è “uscito” un giorno che ero in piscina con una amico, lui aveva questi boxer larghi ed era seduto con le gambe piegate, parlava con una tipa – bona, anche – e questa a una certa lo guarda verso il basso e gli fa “scusa se te lo dico ma ti sta uscendo tutto’’.
Lol. L’ho preso per il culo per il resto del mese. Ho pensato che mi piace l’ambiguità della parola “tutto”, ma “tutto” cosa? Come se fosse qualcosa di sottinteso o perché è un “tutto” tabù che non si può dire?

Bozzetti per il retro della cover di Ariel Ziggy Spazio Mojetta

Come hai scelto i tuoi registi e collaboratori per il progetto?
Credo che tra disagiati si abbia una specie fiuto per riconoscersi a vicenda più potente di quello dei rex antidroga. Ho incontrato Tommaso Dell’Anna e Valentina De Zanche a Ottobre di due anni fa, mi sembra, siamo diventati amici un po’ a caso, poi un giorno ho deciso di invadergli la chat che avevamo in comune con una quarantina di pezzi miei vecchi che avevo ripescato. Sono stati loro a spronarmi, quasi a obbligarmi a rimetterci mano. Alla fine ci abbiamo lavorato assieme, li abbiamo scremati, rilavorati, alcuni ricantati. Poi gli ho dato carta bianca per tutta la parte dei video, immagine e comunicazione.

E quindi come sono nate le idee per i video?
Ho deciso di dare a Tommy e Vale libertà totale su come si immaginavano i video, anche perché è difficile a volte riuscire a dare una rappresentazione visiva a dei pezzi che reputo molto personali. L’unica cosa sulla quale ci siamo messi d’accordo in partenza è stata di voler tenere un tono veritiero, senza raccontare storie romanzate, ma attraverso un’estetica e un linguaggio schietto. Raccontare in senso lato il nostro everyday, determinato in maniera drastica dal vuoto dei contenuti ma allo stesso tempo dal loro numero eccessivo, che ci soffoca ogni giorno e che alla fine è quello che davvero caratterizza la nostra generazione. Senza voler dimostrare niente a nessuno o senza la pretesa di essere capiti nell’intento. I video sono banalmente un’accozzaglia delle nostre tre vite e di quello che succede a noi e ai nostri amici. Alcuni raccontano, o prendono spunto, da miei episodi personali, o sono presi da video di telefoni altrui, altri raccontano magari le nostre ansie in senso lato, altri stanno in piedi grazie a frasi rubate e altri non parlano di nulla.

La maglietta di The Narcissist III

Quanto è stato importante l’elemento collaborativo nella realizzazione del progetto?
Parecchio, come raccontavo prima. Sono convinto che a volte basti anche solo parlare con gente/amici per iniziare cose nuove, solo che spesso quello che sembra semplice diventa molto più complesso e sotterrato da paranoie inutili. Tipo, il giorno in cui ho chiamato Enrico di La Tempesta è stato fondamentale per me. Dal nulla l’ho aggredito con una selezione di tracce e di video, un po’ temendo o sperando che mi dicesse di lasciar stare e invece è stato l’opposto ❤ .

Da dove è nata la trama del video di The Narcissist III che c’è qui in anteprima? Ti rappresenta?
Ho scritto un messaggio a Giulio Scalisi, il mio caro amico artista che assieme a Tommaso e Valentina ha realizzato il video, chiedendo se poteva rispondere lui a questa domanda così almeno una me la risparmiavo 😚

Hai in programma di uscire con un live per il progetto?
Sono un po’ timido ma ho deciso di espormi e ora dovrò pagarne le conseguenze lol.
Quindi sì ci sto lavorando! Al momento la mia prima apparizione su Radio Raheem è andata abbastanza bene anche se Giulio è riuscito a criticarmi il colore della felpa :3

Qual’è il luogo e il momento migliore per ascoltare ‘ESCE TUTTO’ secondo te?
Difficile da dire dato che io l’ho sempre ascoltato in camera con le cuffie, mi dicono che funziona bene come colonna sonora di un giornata mentre fai altro.

Fai altri lavori per sopravvivere?
Sì per forza! anzi se sapete di qualcosa ditemi che ora sto cercando.

Dove esci la sera a Milano?
Bo, dove vanno i miei amici.

Cosa diresti a dei piccoli ‘El Sòrrio’ che non hanno ancora fatto uscire niente?
Forse di dare tempo al tempo e che c’è un tempo per ogni cosa? O forse questo è quello che mi racconto io tutti i giorni per procrastinare. O forse il tempo aiuta gli audaci.

Sketches per le copertine dei singoli

Cosa odi di Milano?
Il provincialismo mascherato da orgoglio.

Cosa dobbiamo fare con la situazione politica italiana?
Leggere il nuovo libro di Bifo e cercare di non deprimersi? Anche se a me non riesce molto bene tbh.

Il tuo disco della settimana?
Apologia di Niagara

Polaroid tbt della scorsa estate

In anteprima su Ptwschool, per chi si è fatto la sbatta di leggersi tutta questa solfa, il video di The Narcissist III, terza traccia di ESCE TUTTO, diretto da Tommaso Dell’Anna e Valentina De Zanche + Giulio Scalisi.

instagram.com/elsorrio
facebook.com/elsorrio

El Sorrio – Esce Tutto fuori ora su iTunes e su Spotify.

WEEKEND MIXTAPE #25: MILANGELESSTUSSY & PORTER
Facebook Comments

Newsletter.

Contattaci.

©Ptwschool – Milano.
Musica, visual, stile, vita.

Collaborazioni e branded content: adv@ptwschool.com

Contatta la redazione.

Privacy Policy e Cookie Policy
I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

Ptwschool is part of SCUSA network.