A che punto “eravamo” della notte?

Sguardi rapidi, ma accompagnati da un testo carico di riflessioni e con il giusto trasporto emotivo che fa avvicinare questo report molto di più a un progetto fotografico, scattato e scritto da Stefania Zanetti per Ptwschool a orari improbabili della notte.

A che punto siamo della notte? è da sempre il fundraising party di SPRINT Milano, organizzato da Tomboys Don’t Cry quest’anno in collaborazione con elAMOR. Qui info, lineup e biografie di tutti.

“Indipendenti non si nasce, ci si plasma modellando un’ attitudine che sa di ricerca. L’insoddisfazione del convenzionale è un nodo nel petto, la testa un uragano di domande intime. Ore a leggere il mondo di stomaco, anche visto in sezione. Tanti gli editori che intraprendono un percorso esplorativo non strutturato, privo di barriere e con pochi punti di riferimento se non le proprie pulsioni palpabili. L’aver qualcosa da dire e l’energia di volerlo conoscere a tutto tondo innesca determinazione. Idee solide apprezzabili nella loro interezza e carichi di energia estrapolati dalle sfumature delle stampe, dei discorsi. La sera del 23 in pista quasi una riproduzione in scala di quello che è un microcosmo rigoglioso: due diversi palchi in cui non esistono impostazioni o pretese piramidali, gli artisti si sfiorano, sussurrano, si confrontano, gioiscono e si concentrano come solo chi si è saputo mettere onestamente in gioco sa fare. Una nube di persone ondeggiano e esplorano ad occhi spalancati, sono gli stessi fanali con i quali concentrano le energie nel riportare a galla percezioni dai più ignorate, mettendole a nudo, dandoci un valore nuovo. Tanta dedizione, confronto, cura fatta confluire in sorrisi ampi con dentature a vista ed un velo di leggerezza che si interpone tra i fiumi di domande e la capacità di apprezzare. Comunicare trasversalmente per non lasciar soffocare nessuna voce o istinto, per supportare dialoghi freschi, formati che valorizzano. Siamo ad un buon punto questa notte, non ha senso abbandonare le tensioni in un non detto, meglio toccarle con il fascino di chi, vestito di dedizione e curiosità, profuma di resistenza attiva. Liberi dai vincoli, tante energie da bruciare in metafore di concetti che vorremmo tanto fossero normalizzati; conquiste vicinissime da puntare col mirino; non quello che fa da veicolo a munizioni, ma collegato a delle lenti convergenti.” (Siamo a buon punto, adesso balliamo, Stefania Zanetti @steynesthesia)

SCROLL DOWN

sprintmilano.org
instagram.com/steynesthesia

See you next year: 27-28-29 November 2020

Weekend Mixtape #72: Tzaziky & CrackWeekend Mixtape #73: Spalato Wyale
Facebook Comments

Newsletter.

Contattaci.

©Ptwschool – Milano.
Musica, visual, stile, vita.

Collaborazioni e branded content: adv@ptwschool.com

Contatta la redazione.

Privacy Policy e Cookie Policy
I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico e non rappresentano prodotto editoriale ex L.62/2001.

Ptwschool is part of SCUSA network.